breaking news

Comuni in dissesto: Campania maglia nera

14 November 2017 | by Marco Grasso
Comuni in dissesto: Campania maglia nera
Attualità
0

Enti locali in crisi, Campania maglia nera. Dieci enti deficitari, 20 in pre-dissesto e 33 in dissesto. In tutto in Campania ci sono 63 amministrazioni in condizioni di seria inagibilità finanziaria. Il dato emerge dal rapporto sullo «Stato di crisi negli enti locali» del Consiglio nazionale dell’Ordine dei commercialisti e della Fondazione nazionale dei commercialisti, pubblicato dal Corriere del Mezzogiorno.

Peggio dei campani soltanto la Sicilia (con 74 enti) e la Calabria (con 72 amministrazioni locali). Ma il singolo dato dei Comuni campani in dissesto è il più elevato in Italia ed anche il più allarmante. Nel dettaglio, fallimento per Lauro, Quindici, Prata di Principato Ultra e Roccabascerana, in provincia di Avellino. Apice, Calvi, Casalduni, Cerreto Sannita, San Leucio del Sannio, nel Sannio. Calvi Risorta, Cancello ed Amone, Capua, Casal di Principe, Casapesenna, Caserta, Castel Voltumo, Maddaloni, Orta di Atella, Piana di Monte Verna, Raviscanina, Recale, San Cipriano d’Aversa, San Gregorio Mátese, San Marcellino e San Nicola la Strada, nel Casertano.

La ricerca, tra l’altro, rivela pure che in alcune regioni del Nord Ovest (Liguria e Valle d’Aosta), del Nord Est (Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Emilia Romagna) e del Centro (Umbria) non si rilevano situazioni di default, mentre al Sud Campania, Puglia, Calabria e Sicilia rappresentano un’area “grigia” che incorpora il 92% degli enti dissestati, molti dei quali ormai cronici. La ricerca dell’Ordine nazionale dei commercialisti si concentra sull’andamento del fenomeno nel tempo, prendendo come riferimento l’arco temporale 1989-2016, ossia, il periodo intercorrente dalla data di entrata in vigore della normativa sul dissesto fino, più o meno, ai giorni nostri, e ne analizza il trend storico. I dissesti dichiarati dal 1989 sono 5561 e rappresentano circa il 7% dei quasi 8.000 Comuni italiani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com