breaking news

Avellino|1 euro sulla sicurezza e 0 sulla manodopera, Atb esclusa: saltano luci e Natale

Avellino|1 euro sulla sicurezza e 0 sulla manodopera, Atb esclusa: saltano luci e Natale

6 December 2018 | by Redazione Av
Avellino|1 euro sulla sicurezza e 0 sulla manodopera, Atb esclusa: saltano luci e Natale
Attualità
0

(alca) – L’Atb Consulting non supera lo scoglio dell’offerta economica e, sebbene fosse stata l’unica ditta a partecipare al bando per l’organizzazione del Natale e l’allestimento di addobbi e luminarie, viene esclusa dalla gara. La commissione giudicatrice, in seconda seduta, dopo la prima verifica di ieri pomeriggio, non ha potuto fare altro che confermare quanto era già emerso in precedenza. L’ufficialità è arrivata solo nella tarda mattinata di oggi. Inadeguato l’importo di 1 euro indicato come costi della sicurezza aziendale, per poter comprendere, peraltro, anche i costi della manodopera, non riportati come previsto dall’art.95 comma 10 del codice dei contratti pubblici. Dunque, visto quanto appurato dalla commissione, si legge nella determina, il segretario generale Vincenzo Lissa ha deciso “di escludere dalla gara avente ad oggetto il servizio di organizzazione e realizzazione del programma unico di eventi e spettacoli denominato ‘Avellino winter open art’ con incluso servizio di noleggio, installazione, montaggio, manutenzione, assistenza e smontaggio delle luminarie natalizie – piano operativo complementare (poc) 2018 – programma di eventi per la promozione e valorizzazione delle attività turistiche e culturali – Regione Campania per violazione dell’art. 95 comma 10 del Codice dei Contratti pubblici del Codice dei contratti pubblici la ditta Atb Consulting, con sede legale in Avellino alla via A. Rubilli”.

La ditta aveva presentato un’offerta economica di 119.672,00 euro, con un ribasso pari a 0,000109%, ottenendo 20 punti, mentre 80 se li era aggiudicati in base all’offerta tecnica.

In ogni caso, adesso la città rischia di restare anche senza luminarie, in quanto il bando in questione riguardava il servizio di noleggio, installazione, montaggio, manutenzione, assistenza e smontaggio delle luci natalizie. Mentre sembrano ormai svaniti gli eventi previsti, soprattutto quelli legati al Capodanno con Biagio Izzo e Le Vibrazioni.

Ora il commissario prefettizio Giuseppe Priolo, insieme al segretario generale Lissa, dovranno trovare una soluzione dell’ultimo momento per evitare che Avellino resti al buio. Magari pubblicando un nuovo bando, di importo inferiore, solo per l’installazione delle luminarie.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com