breaking news

Benevento| Mastella e il peccato di “ubris”

Benevento| Mastella e il peccato di “ubris”

12 March 2019 | by Enzo Colarusso
Benevento| Mastella e il peccato di “ubris”
Politica
0

Il post voto alla Provincia si tinge di giallo. Armando Rocco non ci sta e sale alla Rocca per presentare ricorso avverso la sua sconfitta elettorale di strettissima misura nei confronti dell’ex sodale di partito Napoletano, sindaco di Airola. I due “primi cittadini” danzano su due voti nulli, uno per parte, e tuttavia di diverso peso specifico il che rende determinante l’esito della elezione. Attorno ai due ex piddini si accende una sfida politica ancora più vasta. Con Rocco c’è il gruppo dei Moderati che lo ha appoggiato e che ora mastica amarissimo per quanto accaduto. Con Napoletano è schierato Mastella o quanto meno il sindaco di Benevento, tradizionalmente amico di se stesso e di pochissimi altri, ne caldeggia gli interessi ma fino ad un certo punto. Facile dedurre che la questione inerisce direttamente Palazzo Mosti dove appare chiaro che Mastella dovrà lavorare e molto per trovare le linee giuste tali da ricucire i molti strappi che ha provocato la tornata elettorale provinciale. L’ex ministro promette a tutti ma da a pochi e questo lo espone ad inevitabili ritorsioni come quella del voto mancante a Luca Paglia. E quindi Mastella vince, e non c’erano dubbi al riguardo, ma rischia di pagare caro il peccato di “ubris” al cospetto di sodali particolarmente animati dal sacro furore della cadrega e per nulla disposti, non lo sono mai stati, al sacrificio sempre e solo nel nome del capo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com