breaking news

Avellino, scatta l’operazione Ladispoli

Avellino, scatta l’operazione Ladispoli

2 January 2019 | by Alberto Tranfa
Avellino, scatta l’operazione Ladispoli
Avellino Calcio
0

Primo allenamento del 2019 per l’Avellino che si è ritrovato al Partenio-Lombardi dopo le festività di Capodanno per preparare il match di domenica contro il Ladispoli, gara che darà il via al girone di ritorno. Nel giorno dell’Epifania i lupi cercheranno, inevitabilmente, i tre punti nella calza: un obiettivo necessario per evitare che il gap con le prime aumenti ulteriormente. Ad oggi, dopo la vittoria del Trastevere nel recupero di domenica, lupi distanziati dalla coppia di testa di ben sette lunghezze. Cinque invece saranno le gare in questo primo mese dell’anno: due in casa (di cui una infrasettimanale) e tre in trasferta. Un filotto di impegni contro compagini romane, a partire proprio dal Ladispoli. Match che Bucaro sta preparando con il classico rebus formazione: il tecnico irpino, infatti, deve fare i conti con squalifiche e defezioni. Dal giudice sportivo si attende la riduzione ad una giornata di squalifica, tra l’altro già scontata, per l’under Tribuzzi. Difficile, al pari del rientro di Carbonelli che non si è allenato nemmeno alla ripresa. Due under tra i più utilizzati fino a questo momento, ma se non bastasse è fermo ai box Filippo Capitanio. Saranno disponibili, invece capitan Morero e Matute, regolarmente in gruppo, e Nando Sforzini che ha svolto una seduta ridotta. Il suo utilizzo, però, è legato alla questione under: in virtù della squalifica di Pizzella tra i pali ci sarà Lagomarsini, una mossa che costringerà Bucaro a schierare un over in meno nei vari reparti. La trattativa per portare Mirko Bizzi, portiere classe 99, in Irpinia sembra essersi rallentata e per questo a Giovanni Bucaro spetterà il compito di costruire il primo undici bianco-verde. Quello che dovrà portare l’Avellino alla vittoria, iniziando nel migliore dei modi il 2019 che si spera possa far dimenticare l’anno nero del calcio avellinese.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com