breaking news

Mensa: no al panino. Altrabenevento: ambiguità con Quadrelle

Mensa: no al panino. Altrabenevento: ambiguità con Quadrelle

22 Marzo 2016 | by Enzo Colarusso
Mensa: no al panino. Altrabenevento: ambiguità con Quadrelle
Attualità
0

La questione mensa resta centrale alla vicenda cittadina beneventana. Tre riunioni a Palazzo Mosti negli ultimi giorni non si può dire che abbiano modificato di molto la natura delle cose attorno a questa incresciosa vicenda. Dapprima il forte contenzioso tra Cgil e Quadrelle e poi anche il Cub sul destino di 14 dipendenti nei confronti dei quali il comportamento dell’azienda è senza dubbio più che censurabile, decisamente “caporalesco”. Poi la riunione con i dirigenti scolastici che ha sortito “l’abiura” del panino di casa non più tollerato. Nelle scuole che attuano il tempo pieno il cibo deve essere della mensa, non ci sono alternative. Un discorso che certamente vuole rafforzare l’idea che più commesse ci sono e minore è il rischio che Quadrelle sfoltisca ancora di più il suo personale. Magari utilizzando metodi che piacciono poco ai sindacati. Comune arbitro di questa poco piacevole vicenda. Il servizio mensa è meritorio ma l’essenziale è che la qualità sia adeguata all’utilizzatore finale che sono  i bambini e spesso le lamentele sono state forti proprio su questo versante. Per Altrabenevento Quadrelle non è esente da responsabilità proprio in merito alla qualità del cibo erogato. L’associazione fa riferimento ad altri contenziosi dell’azienda irpinia in comuni del napoletano dove, a differenza di Benevento, la cooperativa ha subito la rescissione del contratto e in alcuni casi anche l’esclusione dalle gare. Per Gabriele Corona è colpa dell’ambiguità del capitolato d’appalto e dal regolamento stilato. “Anche a Benevento in mensa sono stati trovati prodotti scaduti o non conformi al Capitolato d’Appalto, recita una nota di Altrabenevento, ma sulla produzione dei pasti è stato comunque imposto il segreto. Per evitare che trapeli  qualsiasi informazione quindici lavoratrici sono ancora sospese dal servizio, accusate ingiustamente di avere sabotato la mensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com