breaking news

Sanità: formazione “made in Irpinia” per 4mila operatori

Sanità: formazione “made in Irpinia” per 4mila operatori

26 March 2018 | by Marco Grasso
Sanità: formazione “made in Irpinia” per 4mila operatori
Attualità
0

Sanità: è made in Irpinia il piano di formazione nazionale. Il provider ECM irpino Espansione, in partenariato con Fondazione ISTUD di Stresa, è pronto a mettere in campo un progetto destinato a 134 aziende della sanità privata in Lombardia, Lazio, Abruzzo e Campania. Fondimpresa – il più grande fondo interprofessionale italiano composto da Confindustria e CGIL, CISL e UIL – ha ammesso a finanziamento due piani formativi “gemelli” denominati “AverCura 1” e “AverCura 2”.

Imponenti i numeri dell’operazione formativa che andrà a coinvolgere 134 aziende sanitarie private, in 4 regioni, con 4.793 ore di formazione da erogare a circa 4.000 operatori del settore socio-sanitario. “I piani formativi allo start – spiega l’Amministratore Unico Sergio Antonio Bolognese – hanno un ambizioso obiettivo: riposizionare l’azione di cura, incentrata sulla malattia e porre al centro il paziente in quanto persona, con le sue emozioni, le sue relazioni familiari ed affettive, la sua privacy e le sue volontà e desideri nell’ambito di questa parentesi della propria esistenza”. Un’impresa non facile: in Italia abbiamo il patrimonio edilizio sanitario più vecchio di ogni altra categoria produttiva. “Questi edifici sono nati per ospitare attrezzature, sale operatorie, per il lavoro degli operatori, ma sono stati scarsamente attrezzati per servire il benessere del paziente e dei suoi congiunti”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *