breaking news

Benevento| Shoah, il dovere della memoria

Benevento| Shoah, il dovere della memoria

27 Gennaio 2020 | by Enzo Colarusso
Benevento| Shoah, il dovere della memoria
Attualità
2

Il dovere di ricordare, l’esigenza di conoscere cosa è accaduto prima e durante la Seconda Guerra Mondiale. Lo sterminio degli ebrei d’Europa, piaga sanguinante nella coscienza civile del Vecchio Continente e ancora di più per la Germania, patria della filosofia politica, nelle cui ventre molle, per dirla alla Serao, si consumò l’orrore della sistematica eliminazione di esseri umani attraverso tecniche sofisticate di morte di massa. La Germania, forse il Paese meno antiebraico, se si considera che sacche consistenti di antisemitismo erano virulente in Francia, a partire dall’affare Dreyfuss, molto diffuse nella Russia zarista prima e sovietica poi, con i pogrom tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo.  Insomma, la comune insofferenza per gli ebrei diffusa in buona parte d’Europa. Oggi, a distanza di quasi ottant’anni, mantenere la memoria è atto obbligato. Conoscere i fatti per alzare barriere sempre più alte nei confronti delle derive negazioniste e di più di rigurgiti che fanno segnare una ripresa in grande stile dell’antisemitismo. In quest’ottica è impegnata la Cgil che stamattina ha aperto la sala Di Vittorio ai ragazzi del Giannone ai quali è stato proiettato il film “Mi ricordo Anna Franck”. Amerigo Ciervo, segretario provinciale dell’Anpi, e il dovere della memoria.

 

Segue servizio

2 Comments

  1. Galilei caput mundi says:

    C’eravamo anche noi del Galilei, 5a, ed abbiamo stravinto il concorso

  2. C’eravamo anche noi del Galilei, 5a per l’esattezza, e abbiamo stravinto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com