breaking news

Avellino| Mercato, Aquino sollecita l’Asl su Piazzale degli Irpini: subito il responso, pronti a chiedere i danni

Avellino| Mercato, Aquino sollecita l’Asl su Piazzale degli Irpini: subito il responso, pronti a chiedere i danni

10 Giugno 2020 | by Redazione Av
Avellino| Mercato, Aquino sollecita l’Asl su Piazzale degli Irpini: subito il responso, pronti a chiedere i danni
Attualità
0

In attesa dell’udienza del 17 giugno al Tar di Salerno (che con ogni probabilità sarà rinviata a dopo la valutazione dell’Arpac sui campionamenti a Campo Genova, ndr), l’avvocato Ciro Aquino, legale rappresentante degli ambulanti inella controversia contro il Comune di Avellino per la nota vicenda mercato, scrive all’Asl per chiedere delucidazioni sulla vecchia sede della fiera bisettimanale. Ecco la missiva integrale di Aquino:

“…Visto che l’area di Piazzale degli Irpini ubicata nel territorio del Comune di Avellino ha ospitato il mercato bisettimanale per circa trent’anni; Che durante questo lunghissimo periodo mai si sono verificate problematiche di natura ambientale e/o igienico-sanitarie nel suddetto luogo ed in relazione a siffatta attività; Che l’area de quo è in effetti conforme e rispetta tutte le prescrizioni di in relazione ai requisiti di tipo igienico-sanitari per le aree mercatali; Vista l’Ordinanza T.A.R. Campania – Salerno n. 325 del 21.05.2020 inerente il giudizio R.G.N. 102/2020, con cui venivano sollecitate verifiche della matrice suolo ed indagini tecnico/ambientali sull’area di Campo Genova, già trasmessaVi con P.E.C. del 23.05.2020; Vista altresì la suddetta Ordinanza laddove demanda – entro e non oltre la data della Camera di Consiglio fissata per il giorno 17.06.2020 – all’A.S.L. Avellino di rappresentare eventuali circostanze ostative/favorevoli sotto i suddetti profili all’insediamento ed al ritorno del mercato bisettimanale nella
suddetta area di Piazzale degli Irpini; Considerato che ad oggi non consta allo scrivente, né alla popolazione ed agli ambulanti che l’A.S.L. Avellino abbia riscontrato la siffatta ordinanza; Che le esigenze di circa n. 300 ambulanti non sono ulteriormente procrastinabili; Che i danni subiti sono in effetti incalcolabili; L’inadempimento ad un ordine giudiziale costituisce gravissima violazione, sanzionata penalmente; Che la Camera di Consiglio fissata per la verifica dell’incombenza de quo è oramai imminente.
Tanto premesso e considerato lo scrivente, nella qualità di cui sopra, chiede di conoscere se la S.V. intende rilasciare il permesso igienico/sanitario per il ritorno del mercato bisettimanale nella sede storica di Piazzale degli Irpini, onde poter rappresentare la circostanza al Giudice Amministrativo. E con riserva di agire per l’accertamento dei danni in capo a coloro che verranno riconosciuti responsabili di ritardi, omissioni e/o compimento di atti illegittimi, in tutte le sedi giudiziarie, inclusa la Corte dei Conti per danno Erariale”.

Insomma, l’avvocato vuole sapere se per la vecchia sede del mercato, sul quale lo stesso è stato effettuato per oltre 30 anni, l’Asl ha intenzione o meno di rilasciare il permesso igienico-sanitario. Anche perché, chiarito questo aspetto, Aquino potrà procedere con la richiesta di risarcimento danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com