breaking news

Covid, contagio dopo la prima dose: come regolarsi con il richiamo.Il Ministero chiarisce

Covid, contagio dopo la prima dose: come regolarsi con il richiamo.Il Ministero chiarisce

10 Settembre 2021 | by Maresa Calzone
Covid, contagio dopo la prima dose: come regolarsi con il richiamo.Il Ministero chiarisce
Attualità
0
Condividi

Il Ministero della Salute ha diramato una circolare a firma del Direttore Generale Giovanni Rezza,per chiarire alcuni aspetti in merito alla vaccinazione anti-Covid in chi ha contratto la malattia successivamente alla somministrazione della prima dose di un vaccino Pfizer, Moderna o AstraZeneca, che prevedono due dosi. Tenuto conto del parere del Comitato tecnico scientifico,la nota ministeriale precisa che in caso di infezione da SARS-CoV-2 confermata dalla data del primo test molecolare positivo, entro il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, è indicato il completamento del ciclo vaccinale con una seconda dose, da effettuare entro sei mesi, dalla data del primo test molecolare positivo; trascorso questo arco di tempo, il protocollo vaccinale potrà essere comunque completato, il prima possibile, con la sola seconda dose. In caso di infezione da SARS-CoV-2, confermata dalla data del primo test molecolare positivo, oltre il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino,l’immunizzazione è da intendersi completata, poichè l’infezione stessa è da considerarsi al pari di una seconda dose. Nella nota però si evince che l’eventuale somministrazione di una seconda dose non è comunque controindicata,questo vale anche per i
soggetti guariti, in precedenza non vaccinati, che hanno ricevuto una sola dose di vaccino dopo aver avuto la malattia. Nella circolare inoltre viene ribadito un altro concetto importante che riguarda il test sierologico, che non è indispensabile ai fini del processo vaccinale. Ma sui test sierologici e il conteggio degli anticorpi, gli scienziati stanno portando avanti interessanti studi, come spiega la dottoressa Tiziana Zotti dell’Università degli Studi del Sannio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com