breaking news

Covid-19, nel Sannio controlli a tappeto.Diverse persone denunciate per non aver rispettato l’ordinanza di chiusura dei locali

Covid-19, nel Sannio controlli a tappeto.Diverse persone denunciate per non aver rispettato l’ordinanza di chiusura dei locali

12 Marzo 2020 | by Maresa Calzone
Covid-19, nel Sannio controlli a tappeto.Diverse persone denunciate per non aver rispettato l’ordinanza di chiusura dei locali
Cronaca
0

Si resta a casa, si esce solo per motivi di estrema necessità, tutto questo per limitare i contagi da Coronavirus.Lo ricordano le voci amplificate dagli altoparlanti dalle auto in transito per le strade già deserte in città.Coprifuoco da scene che ricordano una guerra mai vissuta dalla nostra generazione, o che sembra strappata ad una pellicola cinematografica di una storia apocalittica e surreale.Ma noi siamo qui ed è tutto vero.Si resta a casa, non si esce e chi lavora sembra un soldato al fronte,dalle piattaforme per il controllo della frutta che finisce nei supermercati che continuano ad assicurarci i viveri, ai medici e infermieri che sono in prima linea per curare le persone, le forze di polizia che sorvegliano il territorio.La cronaca delle ultime ore vede i Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento che stanno eseguendo controlli su tutto il territorio. Controllati esercizi commerciali e identificate alcune persone, durante gli spostamenti non sempre consentiti.
I Carabinieri hanno denunciato la titolare di una pizzeria di Benevento, per aver tenuto aperto il locale oltre l’orario consentito e in presenza di clienti.Denunciate anche una estetista e la sua cliente, perchè “beccate” nel centro estetico aperto.
A San Marco dei Cavoti,il titolare di un bar è stato trovato dai carabinieri della locale Stazione mentre continuava a tenere aperta la sua attività oltre l’orario consentito. Anche qui il barista, oltre alla denuncia penale, è stato segnalato all’autorità amministrativa;
a Baselice i carabinieri del luogo, invece, hanno sorpreso un 33 enne di San Marco dei Cavoti, fuori dal proprio comune di residenza senza avere una giusta motivazione.
Spostandoci verso la Valle Caudina, i carabinieri di San Leucio del Sannio hanno denunciato un 34enne di Benevento che si trovava ad Apollosa senza un motivo urgente.Stessa scena a Cautano, dove ad essere denunciate sono state due persone, un pensionato di Roma e un 33enne della provincia di Caserta, che si aggiravano in paese senza avere motivi validi.Questa la situazione sul fronte dei controlli, che le forze dell’ordine stanno portando
avanti per garantire il rispetto delle regole indispensabili per arginare il pericolo Covid-19.Il problema in molti casi è la superficialità di alcune persone, che perdono di vista il reale problema ovvero la pandemia e pensano a come poter eludere i controlli della polizia per uscire di casa senza un motivo.Il buon senso è la prima arma in nostro possesso per rallentare e magari evitare il contagio.Non lo dimentichiamo.Se proprio si vuole uscire di casa, c’è un ottimo motivo per farlo, donare il sangue presso il Centro Trasfusionale dell’Ospedale “San Pio ” di Benevento,dove per donare in piena sicurezza è stato attivato il servizio di prenotazione.Ecco allora uscire di casa avrà un senso.

 

Per donare il sangue in tutta sicurezza,prenotarsi ai numeri 0824-97328 e 0824-57255

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com