breaking news

Benevento| Mastella a lavoro per il “dopo Ingaldi”. Vincenzo Sguera: una commissione ad hoc per la mensa

Benevento| Mastella a lavoro per il “dopo Ingaldi”. Vincenzo Sguera: una commissione ad hoc per la mensa

26 Marzo 2017 | by Enzo Colarusso
Benevento| Mastella a lavoro per il “dopo Ingaldi”. Vincenzo Sguera: una commissione ad hoc per la mensa
Politica
0

 

downloadIl giorno dopo la giubilazione dell’assessore Ingaldi, assai prevedibile dopo i fuochi d’artificio dei giorni precedenti, è tempo di valutazioni e di prospettive. Domenica di lavoro per il sindaco di Benevento Mastella che pensa alla preside della Pascoli Caterina Rossi. Mastella conosce la dirigente fin dai tempi della pur breve presenza della Rossi a Ceppaloni in qualità di reggente dell’IC e che il Tribunale di Benevento provvide a rimuovere a vantaggio di Norma Pedicini, attuale Dirigente del Giannone, dopo pochissimo tempo. Un carattere forte quello della presunta papabile. Anche a Pietrelcina la sua presenza non passò inosservata. I contrasti con il corpo docenti si fecero addirittura parossistici e ci volle addirittura l’arrivo dei Carabinieri per sedare un crescendo di tensioni preoccupante. Se dovesse essere davvero lei l’erede della Ingaldi, non sono esclusi i fuochi d’artificio, visto il tenore delle competenze, sebbene Mastella, c’è da scommetterci, saprebbe bene ciò che andrebbe a fare.Vincenzo Sguera

Nel frattempo, a proposito della questione mensa, c’è da registrare la proposta del consigliere di Alternativa Popolare Vincenzo Sguera che attraverso i socials e alimentando un interessante dibattito e raccogliendo consensi trasversali, avanza l’idea di una specifica commissione consiliare “che lavori a titolo gratuito, col precipuo compito di riorganizzare il servizio”. Vincenzo Sguera  immagina la commissione composta da consiglieri di maggioranza e di minoranza, coadiuvata da dirigenti scolastici, rappresentanti dei genitori, associazioni competenti in materia e con un presidente eletto a governarne il processo. I risultati dei lavori della commissione, secondo quanto propone Sguera, sarebbero riferiti al sindaco per quanto attiene le iniziative da intraprendere per riconsegnare il servizio alla collettività. Un’idea costruttiva che potrebbe, al netto di qualsiasi pregiudizio, tentare di dipanare la matassa nell’esclusivo interesse della cittadinanza.

 

NB La foto, che ritrae la Dirigente Rossi e l’AD di Gesesa Ferrari, è stata gentilmente concessa da Infosannionews dell’amico Giovanni Chiusolo che ringraziamo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com