breaking news

Irpinia| Elezioni, ecco i 20 neo sindaci: a Bagnoli e Lapio due donne al comando

Irpinia| Elezioni, ecco i 20 neo sindaci: a Bagnoli e Lapio due donne al comando

11 Giugno 2018 | by Redazione Av
Irpinia| Elezioni, ecco i 20 neo sindaci: a Bagnoli e Lapio due donne al comando
Politica
0

(alca) – Tra conferme e sorprese, la maratona elettorale della scorsa notte consegna anche ad altri 20 comuni irpini quelli che saranno i loro nuovi primi cittadini. Gli ultimi dati sull’affluenza alle urne rilevati alle 23 avevano fatto segnare, inaspettatamente, il picco di votanti a Lauro con il 78,99% e la percentuale più bassa a Cairano fermo al 25,64%. Proprio in virtù di questi dati, il primo sindaco venuto fuori dalle elezioni comunali 2018 è proprio il riconfermato Luigi D’Angelis che resta in sella all’ente del paesino altirpino grazie ai 167 voti di preferenza ricevuti rispetto ai 23 di Rosalba Crocco. Anche se, in realtà, a Marzano di Nola, dove in campo c’era solo Franco Addeo, già alle 19 l’affluenza alle urne aveva consegnato al candidato il quorum necessario per governare, in un ideale passaggio di testimone con il primo cittadino uscente Trifone Greco.

A seguire, ecco tutti gli altri neo sindaci, elencati seguendo il rigoroso ordine alfabetico dei centri interessati.

Anche ad Aquilonia una conferma, quella dell’uscente Giancarlo De Vito che supera gli sfidanti Caputo e Cataldo.

Vittoria sul filo di lana a Bagnoli Irpino per Teresa Anna Di Capua che tinge di rosa il Comune del paesino altirpino, superando Maria Vivolo.

A Caposele è Luigi Casale il nuovo sindaco. Mentre a Casalbore si registra la conferma di Raffaele Fabiano, nella sfida a tre con Resce e Gambarota.

Tiratissima la contesa a Conza della Campania dove Luigi Ciccone vince per soli 3 voti su Pasquale Imbriani, con l’ex primo cittadino Raffaele Giuseppe Farese, invece, che resta molto distanziato.

A Forino il dopo Nunziata si chiama Antonio Olivieri, mentre a Gesualdo il notaio Edgardo Pesiri supera di un soffio l’uscente Domenico Forgione.

Tutto come previsto a Greci dove Nicola Luigi Norcia vince a mani basse e diventa il nuovo sindaco, raccogliendo l’eredità di Donatella Martino. A Lapio ecco la seconda “sindaca” della tornata: Trisa Lepore. Mentre a Lauro c’è la riconferma per Antonio Bossone che supera con un ampio margine Francesco Iovino.

Sorpresa a Mugnano del Cardinale dove, dopo un lungo testa a testa, la comunità sceglie Alessandro Napolitano e non l’ex sindaco e commissario dell’Ato Giovanni Colucci. A Quadrelle, invece, fiducia a Simone Rozza.

Mentre a Rocca San Felice lo sfidante Guido Cipriano si afferma sul primo cittadino uscente, Giuseppe Fiorillo che si ferma a due mandati consecutivi. Continuiamo a scorrere l’elenco e andiamo a San Potito Ultra, qui gli elettori premiano Pasquale Nazzaro, e a Sant’Angelo dei Lombardi. dove è Marco Marandino a raccogliere il testimone di Rosanna Repole.

Infine, gli ultimi tre comuni dove si registrano altrettante conferme: a Summonte Pasqualino Giuditta inizia il terzo mandato di fila, Torre le Nocelle si affida nuovamente ad Antonio Cardillo e a Vallata l’uscente Giuseppe Leone incassa ancora una volta la fiducia dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com