breaking news

Benevento| Assetto Asia, Varricchio (PD): valzer senza freni

Benevento| Assetto Asia, Varricchio (PD): valzer senza freni

25 March 2019 | by Enzo Colarusso
Benevento| Assetto Asia, Varricchio (PD): valzer senza freni
Politica
0

“All’Asia il valzer di poltrone continua senza freni. Non bastasse il clamoroso dietrofront dell’ad Madaro che prima aveva sbandierato ai quattro venti la virtuosa rinuncia al Dirigente Amministrativo salvo poi indire bando per assumerlo, o il siluramento del medico competente dopo 21 anni per sostituirlo con un altro guarda caso di recente traslocato dal centrosinistra al centrodestra nel suo comune di residenza, adesso tocca alle progressioni interne di carriera e alle promozioni”. Parole della consigliera piddina Maria Letizia Varricchio a proposito del nuovo assetto Asia. “Un modo per premiare qualche accolito o sodale e sottrarre forza lavoro alla strada”, prosegue la Varricchio che popi parla di paradosso “con la città invasa dalla sporcizia come mai capitato prima e il personale destinato allo spazzamento e alla pulizia delle strade sottodimensionato, l’Asia non trova di meglio che premiare pochi eletti distribuendo ruoli di responsabilità a destra e a manca. Risalgono infatti al 20 marzo scorso le determine, a firma dell’Amministratore Delegato Donato Madaro, che prevedono la nomina della Commissione Esaminatrice per la valutazione delle istante di partecipazione all’avviso di selezione comparativa riservata al personale interno mediante titoli per l’acquisizione di nuovi profili professionali, tutti per l’Area Tecnica e Amministrativa. In particolare, l’Asia dovrà scegliere tra i suoi dipendenti 1 Capo Servizio raccolta e spazzamento – decoro urbano – Ispezione – Trasporti – Officina, Logistica di 8° livello, 1 Responsabile del Settore Sistemi Informatici – Qualità – DGRS 7° livello, 1 Responsabile del Settore Officina – Logistica 7° livello, 1 Responsabile del Settore Call Center – Dati RR.DD. – Utenze 7° livello, 1 Unità 3° livello, 1 Unità 4° livello e infine 1 Unità 5° livello. Rispetto a tale infornata di neo-promossi, viene da farsi una legittima domanda: ma con tutti questi responsabili, chi scenderà in strada ad occuparsi del lavoro sul campo?”

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *