breaking news

Benevento| Vicenda acqua, Maggioranza bacchetta l’Opposizione

Benevento| Vicenda acqua, Maggioranza bacchetta l’Opposizione

25 March 2019 | by Enzo Colarusso
Benevento| Vicenda acqua, Maggioranza bacchetta l’Opposizione
Politica
0

“Il consigliere Di Dio, che da censore del giorno dopo ci dà lezioni di democrazia, è veramente singolare. Addebita alla nostra amministrazione mancanza di democrazia circa il referendum sull’acqua pubblica. Di Dio dimentica che, per dieci anni, il suo partito ha gestito la Gesesa in tutti i modi. Non si è mai chiesto se l’acqua fosse più o meno pubblica; importante era la gestione, la sola gestione clientelare. Ora, da quando lui e il suo partito sono finiti all’opposizione, riscopre una vena francescana e ci spiega la “Laudato si”. Strana conversione, precipitosa e di convenienza. Per noi l’acqua è un bene comune e tale rimane. Ma la gestione, nell’interesse dei cittadini, va fatta con una gestione mista pubblico – privato.

Quanto alle consigliere Cinque Stelle, sono semplicemente ridicole le loro considerazioni. Noi, a Benevento, facciamo le stesse cose che fanno la Raggi ed i grillini a Roma. Lo sanno, o fanno le verginelle, che la Gesesa è una società del Comune di Benevento, che è minoritario come quote azionarie? Ma il Comune di Benevento è, di fatto, in società col Comune di Roma, che invece è maggioritario. L’Acea è, infatti, una partecipata del Comune di Roma. Andate a protestare contro la Raggi. Siate serie. Attaccate infelicemente il Comune di Benevento e non quello di Roma. Che ipocrisia!” Lo dichiara il consigliere di maggioranza, capo della segreteria politica di Mastella, Giovanni Zanone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *