breaking news

Sibilia M5S: Occorre ritrovare coesione. Nel Movimento non abbiamo i “due guinzagli” che usano gli altri partiti

Sibilia M5S: Occorre ritrovare coesione. Nel Movimento non abbiamo i “due guinzagli” che usano gli altri partiti

22 Novembre 2019 | by redazione
Sibilia M5S: Occorre ritrovare coesione. Nel Movimento non abbiamo i “due guinzagli” che usano gli altri partiti
Politica
0
“Nel giorno in cui togliamo l’IMU ai terremotati, paghiamo gli straordinari a Vigili del Fuoco e Polizia di Stato, potenziamo le questure di Caserta e Salerno, riusciamo a far diventare notizia le difficolta’ in casa M5S. Continuiamo a guardarci l’ombelico mentre la gente ha bisogno di risposte e coraggio dalla politica. E noi abbiamo entrambe le cose. Risposte e coraggio”. A dichiararlo e’ il Sottosegretario Carlo Sibilia. “Nel Movimento 5 STELLE non abbiamo i due ‘guinzagli’ che usano gli altri partiti politici – continua Sibilia -. Da noi non si fanno soldi con la politica, non si aspira alla carriera politica per tutta la vita. Che ci piaccia o no. Per cui e’ facile scadere nella demotivazione, soprattutto se sei al secondo mandato, ed e’ facile anche pensare di poter diventare Ministro dopo neanche un mese che si e’ stati eletti in Parlamento. Tutti questi propositi o li eliminiamo dal regolamento o dalla cultura politica, continuando nel solco di ideali tracciato in questi primi 10 anni. Spaccare il Movimento 5 STELLE in questo momento, significa spaccare se stessi e null’altro”. E aggiunge: “Cosa dobbiamo fare? Continuare con umilta’ a lavorare e comunicarlo tutti i giorni sul territorio con gli amici, con chi ci sposa i valori del nostro progetto. Insomma, ripartiamo da cio’ che abbiamo, ritrovando coesione. Siamo l’unica forza che ha sempre rifiutato il finanziamento pubblico, ognuno di noi al secondo mandato ha restituito fino ad ora in media 200 mila euro del proprio stipendio ai cittadini italiani bisognosi. E tutto questo senza mai far venir meno lo spirito di servizio verso lo Stato e la politica: abbiamo abolito i vitalizi e tagliato i parlamentari. Forse qualcosina la sappiamo fare, che dite?”. “Mentre il dottore studia, il malato muore. Superiamo le nostre difficolta’, responsabilizziamo i nostri eletti sui territori, facciamo formazione vera. Creiamo dei punti di riferimento territoriali. E prepariamo le competizioni elettorali bene definendo i nostri obiettivi. Abbracciamo la sfida. Qualcosa andra’ storto? Questo e’ certo! Vorra’ dire che cambieremo ancora e miglioreremo ancora. Preferisco il M5S imperfetto piuttosto che il piu’ perfetto dei partiti” conclude Sibilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com