breaking news

Pd, la direzione regionale dà l’ok alle candidature di Petracca e D’Amelio. Su Ciarcia o Petitto sceglie Annunziata

Pd, la direzione regionale dà l’ok alle candidature di Petracca e D’Amelio. Su Ciarcia o Petitto sceglie Annunziata

11 Agosto 2020 | by Redazione Av
Pd, la direzione regionale dà l’ok alle candidature di Petracca e D’Amelio. Su Ciarcia o Petitto sceglie Annunziata
Politica
0

(alca) – La direzione regionale del Pd ha dato ufficialmente mandato al segretario Leo Annunziata di dirimere il caso delle candidature al parlamentino del Centro Direzionale degli aspiranti consiglieri irpini. Al dilemma Ciarcia o Petitto, dunque, dovrebbe arrivare una risposta subito dopo Ferragosto. Con ogni probabilità già tra lunedì 17 e martedì 18. Ad Annunziata il compito di fare sintesi sulle proposte delle diverse aree del partito di via Tagliamento, tenendo ben presenti anche le indicazioni avute in separata sede dal commissario provinciale Aldo Cennamo, come pure gli elementi emersi dal dibattito sviluppatosi nella videoconferenza svolta questo pomeriggio.

Per la questione irpina sono intervenuti, tra gli altri, Iannaccone, De Blasio, Guacci, Salzarulo e Guerriero, oltre allo stesso Annunziata. Gli iscritti hanno chiesto una scelta che si connoti su un percorso di coerenza e all’interno di un confine di assoluta fedeltà al partito. Insomma, per dirla in parole semplici: più Ciarcia che Petitto. Con il primo, l’attuale presidente dell’Ato Calore ed ex tesoriere del Pd irpino, che sembrerebbe raccogliere i frutti di un’antica militanza, rispetto al più giovane competitor, ex presidente del Consiglio comunale di Avellino, accreditato anche di passate alleanze fuori dal centrosinistra. Ribadito, inoltre, il diktat secondo il quale gli iscritti al Pd non devono candidarsi in liste diverse. Una risposta implicita anche al sindaco di Teora, Stefano Farina.

La direzione, che ha rivendicato con forza il lavoro svolto dal Presidente Vincenzo De Luca approvando la scelta di una coalizione ampia e larga, come auspicato dal segretario nazionale Nicola Zingaretti, intanto, ha dato l’ok alla ricandidatura degli uscenti Maurizio Petracca e Rosetta D’Amelio. Ed impegnato Annunziata anche a completare la scelte per le liste di Caserta e Napoli. Mentre quelle di Salerno e Benevento sono sostanzialmente chiuse.

Altri pochi giorni, dunque, è si saprà chi tra Ciarcia e Petitto sarà il secondo candidato maschile del Pd irpino al Consiglio regionale. Nome che passerà, senza dubbio, per la benedizione del governatore uscente e dal quale dipenderà anche la seconda candidatura femminile, per il necessario gioco degli equilibri politici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com