breaking news

PD, Commissione Nazionale di Garanzia: Insogna decaduto, Segreteria nazionale nomini commissario ad acta

PD, Commissione Nazionale di Garanzia: Insogna decaduto, Segreteria nazionale nomini commissario ad acta

1 Agosto 2021 | by Enzo Colarusso
PD, Commissione Nazionale di Garanzia: Insogna decaduto, Segreteria nazionale nomini commissario ad acta
Politica
0

La vicenda caldissima legata alla burrasca che sta attraversando il PD regionale e sannita in modo particolare. La notizia era già stata diffusa da alcuni quotidiani ma ora arriva la presa di posizione della Commissione nazionale di Garanzia che in seguito alla propria delibera dello scorso 22 luglio ha provveduto alla verifica dell’iscrizione di Rossano Insogna nei registri dell’anagrafe della Federazione del PD di Benevento. Da questa verifica emerge che il presidente Insogna avrebbe dovuto dimostrare in modo incontrovertibile l’effettività della sua iscrizione e che avrebbe dovuto produrre copia del modulo della propria iscrizione e copia del versamento. Cosa che, secondo la Commissione Nazionale di Garanzia, non sarebbe stata dimostrata. Insogna non avrebbe, in soldoni, perfezionato la sua iscrizione al PD nei termini stabiliti e cioè entro il 30 aprile 2021. Questo stato dei fatti, ad avviso della Commissione, conferma la decadenza  di Rossano Insogna dalla carica di Presidente e componente dell’Assemblea provinciale del PD di Benevento, così come da qualsiasi altra
carica eventualmente ricoperta, ad ogni livello. Allo stesso modo e per le stesse ragioni decadono dalla carica di componenti dell’Assemblea provinciale anche altri tre soggetti: Carlo Alberto Aldi, Mario Landolfi e Giovanni Moriello. Il documento della Commissione Nazionale di Garanzia è stato trasmesso al segretario Letta affinchè la Segreteria nazionale nomini un commissario ad acta che esplichi le funzioni di Presidente pro tempore dell’Assemblea provinciale del PD di Benevento riconvocando l’Assemblea provinciale per procedere all’elezione del nuovo Presidente. Questo epilogo metterebbe la parola fine anche al ricorso presentato dalla minoranza PD proprio avverso alle modalità di convocazione dell’assise di Molinara ed avrebbe un suo significato politico, oltre che tecnico. Roma ha già espresso la sua posizione rispetto alle amministrative e la venuta a Benevento di Enzo Amendola non ha fatto altro che ribadire un concetto già largamente espresso: i sindaci li sceglie il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com