breaking news

Fratelli d’Italia riparte: nuovo coordinamento provinciale e unità del centrodestra per la Rocca

Fratelli d’Italia riparte: nuovo coordinamento provinciale e unità del centrodestra per la Rocca

10 Novembre 2021 | by Enzo Colarusso
Fratelli d’Italia riparte: nuovo coordinamento provinciale e unità del centrodestra per la Rocca
Politica
0
Condividi

Si è riunito stasera  il direttivo provinciale di Fratelli d’Italia presso la sede del partito a via Iandolo. Matera, Paolucci e gli altri dirigenti hanno affrontato i nodi delle Amministrative, hanno ribadito la stretta vicinanza a Rosetta De Stasio, che siede in Consiglio anche grazie al contributo di Fratelli d’Italia, che il centrodestra riparte o ambisce a ripartire da una profonda coscienza di se, senza derive oltranziste. In sostanza la Fiamma ribadisce che la via da seguire, anche per le provinciali che bussano alle porte, è quella di evitare di appiattirsi sull’antimastellismo a tutti i costi così come evitare di essere subalterni al centrosinistra. Nell’affollata riunione di via Iandolo il coordinatore provinciale Matera ha provveduto ad affrontare il tema della riorganizzazione del coordinamento provinciale ottenendo la unanimità sulla urgenza di nominare i componenti, cosa che avverrà nei prossimi giorni.

E tuttavia l’attenzione maggiore si è accentrata su un’altra esigenza: quella di provare a capire se ci sono le condizioni e pure le possibilità di costituire una lista di centrodestra per affrontare le Provinciali. Un impegno che si presenta arduo. Occorrerà tornare ad un tavolo, questa volta concreto, di negoziati con ciò che è ancora il centrodestra sannita, trovare un contatto con Forza Italia, in questo momento un vero e proprio cantiere con le macerie di un risultato elettorale disastroso e il disfacimento dei quadri dopo il passaggio del coordinatore provinciale Iannace con Noi Campani e il partito commissariato messo nelle mani di Francesco Rubano. Cercare il dialogo con la Lega ma anche qui l’interlocutore è nebuloso, c’è solo una segreteria cittadina, il resto è da inventare, e dove l’unica figura certa è quella di Rosetta De Stasio. Insomma, il lavoro da fare è tanto e nelle mani di Mimmo Matera una responsabilità seria: traghettare il suo partito fuori da un risultato elettorale magro e quello di ricollegare i cocci di un centrodestra mai così sgangherato come quello di oggidì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com