breaking news

Comune Pietrelcina, la minoranza: “Ereditiamo ancora debiti fuori bilancio ai danni dei cittadini, purtroppo lo avevamo detto”

Comune Pietrelcina, la minoranza: “Ereditiamo ancora debiti fuori bilancio ai danni dei cittadini, purtroppo lo avevamo detto”

28 Gennaio 2022 | by Redazione Bn
Comune Pietrelcina, la minoranza: “Ereditiamo ancora debiti fuori bilancio ai danni dei cittadini, purtroppo lo avevamo detto”
Politica
0
Condividi

“Emergono ancora problemi legati ai conti del Comune di Pietrelcina, stando a quanto sottolineato dal gruppo di minoranza “Avanti”, che in una nota stampa spiega:

“Ereditiamo nuovamente problemi economici, in particolare derivanti dalla precedente gestione che, come da noi purtroppo previsto, vanno a ricadere sulla nuova amministrazione. Occorre fare una premessa – dichiarano i quattro di minoranza – per contestualizzare una questione più complessa in parole semplici:

Una società che vantava un credito di ben 85 mila euro (circa) nei confronti del Comune di Pietrelcina, aveva fatto ricorso al Tribunale di Larino che intimava al nostro Comune, nel giugno 2020, di pagare la somma in questione. L’Amministrazione Masone, in carica al tempo, non provvedeva a versare tale somma e la società creditrice faceva ricorso al T.A.R. Molise, che con sentenza del maggio 2021 dava ragione alla stessa società e con provvedimento prefettizio del dicembre 2021 veniva nominato un Commissario Ad Acta.

Questo l’antefatto  sottolinea la Minoranza nella nota – per capire di cosa parliamo. Qualche giorno fa, il Comune ha dovuto prendere atto della deliberazione del Commissario che sancisce il pagamento della somma dovuta, dovendo riconoscere tale importo quale debito fuori bilancio. Questo significa che, al netto delle spiegazioni di sorta sulla questione, nonostante il Tribunale di Larino già nel giugno 2020 avesse detto al Comune di Pietrelcina di liquidare la somma in questione, lo stesso Comune non ha poi minimamente previsto, in sede di bilancio, lo stanziamento della cifra, dovendo appunto adesso riconoscere l’ennesimo debito fuori bilancio. Ma come mai il Comune – afferma il Capogruppo Alessio Scocca – non ha previsto tale cifra, pur aspettando, a quanto ci risulta, l’arrivo di fondi regionali per liquidare questa società?

Ci risponde indirettamente il nuovo Revisore dei conti, che mette nero su bianco (all’interno del parere allegato al documento in questione) quanto da noi affermato sia nel precedente mandato che in campagna elettorale: il Comune non ha contezza generale di tutti i contenziosi in essere, tanto che il revisore invita l’Ente a procedere a uno screening dei contenziosi “in essere e potenziali” e a valutare per tempo le possibili ripercussioni finanziarie delle cause in atto. In sostanza, non avendone quindi contezza, non prevedeva tale somma nel bilancio. Nei cinque anni precedenti più volte abbiamo protocollato richieste di conoscenza dettagliata delle cause del Comune di Pietrelcina, proprio per capire di più in termini di ripercussioni economiche ai danni del Comune e di conseguenza dei cittadini, ma non ci è mai stato fornito. Adesso sappiamo il perché, ossia perché neanche l’Ente stesso ne ha una conoscenza approfondita. Siamo di fronte a un’altra eredità non gradita lasciata ai pietrelcinesi. 

In virtù anche della nuova organizzazione degli uffici comunali, speriamo che la situazione possa migliorare nell’interesse dei cittadini tutti. Oltre al passo avanti fatto con l’arrivo di un nuovo Segretario comunale a tempo pieno, apprezziamo che il nuovo Sindaco abbia deciso di cambiare le cose anche nel settore finanziario, nominando – come noi auspicavamo da tempo – finalmente un nuovo responsabile, uscendo dal circolo vizioso dei consulenti. Un cambio di passo appariva più che mai necessario – conclude la nota – speriamo che questo vada a beneficio, ovviamente, dell’Ente e dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *