breaking news

Ciclismo| Il “sannita” Einer Rubio della Vejus secondo nella “Coppa Città di San Daniele”

Ciclismo| Il “sannita” Einer Rubio della Vejus secondo nella “Coppa Città di San Daniele”

2 October 2019 | by Alberto Tranfa
Ciclismo| Il “sannita” Einer Rubio della Vejus secondo nella “Coppa Città di San Daniele”
Altri sport
0

Einer Rubio ha conquistato ieri il secondo posto nella 82° edizione della Coppa Città di San Daniele, una delle corse italiane più prestigiose, che si svolge tradizionalmente nella città friuliana il primo martedì di ottobre.

Rubio ci teneva a chiudere il suo brillante triennio da under 23 con la Vejus con un vittoria, in una delle sue ultime gare stagionali. Purtroppo questa, dopo una grande corsa di cui è stato artefice, è mancata per pochi centimetri; l’amarezza è inevitabile, permane, ma va sportivamente accettata, pensiamo al recentissimo secondo posto di Matteo Trentin ai campionati del mondo.

A prendere il via dal cuore di una San Daniele del Friuli gremita di pubblico sono stati 119 atleti con, in prima fila, il neo-campione del mondo Under 23 Samuele Battistella.

Appena il tempo di abbassare la bandierina del via e sono iniziati gli scatti con diversi atleti che hanno cercato di prendere il largo sin da subito: nel corso della terza delle sei tornate iniziali ad andarsene è stato un gruppo composto da una trentina di unità che, chilometro dopo chilometro, ha scavato un solco incolmabile per gli inseguitori sino a raggiungere i sette minuti di vantaggio.

Anche l’edizione 2019 della Coppa Città di San Daniele si è, come da consuetudine, decisa sulle rampe della salita di Ragogna, aspra collina che fiancheggia il Tagliamento da scalarsi due volte. Già all’inizio della prima tornata attaccava Rubio, facendo subito la differenza e scollinando con una decina di secondi di vantaggio su Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) e Luca Rastelli (Delio Gallina Colosio), che riuscivano a rientrare nella pianura successiva. Il terzetto ha di nuovo affrontato la salita e poi proseguito di comune accordo sin sulla rampa d’arrivo dove si sono giocati il tutto per tutto, in uno sprint serratissimo che ha tenuto con il fiato sospeso fino all’ultimo il pubblico di San Daniele. Ad avere la meglio è stato Aleotti che ha preceduto di pochissimo il capitano della Vejus Aran e di qualche metro Rastelli.

Si conferma il legame fra la squadra sannita di Donato Polvere e la città di San Daniele, che ha visto sempre una grande accoglienza da parte degli organizzatori e del pubblico e belle prestazioni dei propri atleti in tutte le partecipazioni.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *