breaking news

Irresistibile Avellino: irpini conquistano lo Scudetto della Serie D

Irresistibile Avellino: irpini conquistano lo Scudetto della Serie D

2 June 2019 | by Alberto Tranfa
Irresistibile Avellino: irpini conquistano lo Scudetto della Serie D
Avellino Calcio
0

E’ il giorno dell’ultimo atto di una stagione interminabile e indimenticabile nel bene e nel male.  Avellino in Serie C  dopo lo spareggio contro il Lanusei dello scorso 12 maggio, e questo era l’obiettivo principale, ma poichè l’appetito vien mangiato i lupi non si sono limitati alla vittoria del campionato riuscendo ad agguantare la finale dello scudetto. Un riconoscimento simbolico, ma che giunge a conclusione di una stagione iniziata tra mille difficoltà. Avversaria dei lupi il Lecco, vincitrice del girone A e capace di conquistare il professionismo oltre due mesi fa. Nonostante ciò i lombardi dimostrano una buona tenuta atletica sin dai primi minuti. L’occasione più nitida però è dell’Avellino: minuto 19 De Vena a tu per tu con Safarikas spara addosso al portiere greco; sul contropiede successivo Segato invoca un calcio di rigore per un contatto in area di rigore bianco-verde. Che non c’è e dopo le proteste viene ammonito. Lecco guardingo e propositivo, Avellino che punta sulle individualità. Al 34′ il baby Parisi è incontenibile sulla sinistra: dopo una serie di finte si libera della marcatura ma la conclusione va oltre la traversa. E’ tutto qui il primo tempo: dopo un minuto di recupero si va negli spogliatoi. Si riprende con gli stessi 22 in campo e con il vantaggio del Lecco: decimo minuto di gioco Segato per l’accorente D’Anna che sfonda sulla sinistra e serve sottomisura Capogna; per l’attaccante è un gioco da ragazzi gonfiare la rete. Non ci sta l’Avellino che trova subito il pareggio: punizione di Di Paolantonio, Morero aggiancia e quello che sembrava essere un assist diventa un gol. Il sesto in stagione per il capitano dell’Avellino. Partita vivace e dall’alto spessore tecnico nonostante siamo ad inizio giugno: al 25′ D’Anna impensierisce Lagomarsini, sul versante opposto Safarikas si oppone a Tribuzzi. Nell’ultimo quarto d’ora, però, affiora la stanchezza con la gara che si trascina fino alla fine: si va ai rigori. Inizia il Lecco: Segato, PALO, Morero GOL per il vantaggio Avellino (0-1). Sul dischetto va Pedrocchi, PARA lagomarsini, ma para anche Safarikas il penalty di PEpe (0-1). Rigori stregati per il Lecco: terzo tentativo e terzo errore, questa volta Lisai, non sbaglia Di Paolantonio per il 2-0 irpino. Orrore Fall che sbaglia il quarto rigore dei lombardi: Avellino campione d’italia dilettanti

Lecco-Avellino 1-1, il tabellino.

Marcatori: 10′ st Capogna, 14′ st Morero.

Lecco (4-3-3): Safarikas, Corna, Carboni, Malgrati, Ruiu; Moleri, Pedrocchi, Segato; D’Anna (31′ st Draghetti), Capogna (30′ st Fall), Silvestro (15′ st Lisai).

A disp.: Jusufi, Poletto, Meneghetti, Nocerino, Sala, Ba. All.: Gaburro.

Avellino (4-2-4): Lagomarsini; Betti, Morero, Dionisi, Parisi; Matute (12′ st Buono), Di Paolantonio; Tribuzzi, De Vena (25′ st Ciotola), Alfageme (16′ st Sforzini), Carbonelli (12′ st Pepe).

A disp.: Longobardi, Patrignani, Dondoni, Capitanio, Da Dalt. All.: Bucaro.

Arbitro: Emmanuele di Pisa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *