breaking news

Benevento-Monza: 3-4. La Strega sbaglia un tempo, i biancorossi volano a Firenze

Benevento-Monza: 3-4. La Strega sbaglia un tempo, i biancorossi volano a Firenze

11 Agosto 2019 | by redazione Labtv
Benevento-Monza: 3-4. La Strega sbaglia un tempo, i biancorossi volano a Firenze
Benevento Calcio
0

Mezzora di buon Benevento non basta, specie se la squadra di Inzaghi regala praticamente un tempo intero agli avversari, sbadato e slegato nei reparti, troppo in orizzontale e senza mai creare superiorità numerica. Che la serata non sia semplice con il Monza lo si capisce dopo appena cinque minuti, quando Bellusci soffia il tempo a tutti con il suo preciso inserimento di testa. Il raddoppio di Finotto è chiaro segnale degli eccessivi spazi lasciati con l’assetto e poi quando si provano ad affacciare i giallorossi sbattono costantemente contro Lamanna. Nella ripresa c’è anche il tris di Iocolano, finché i cambi di Schiattarella, Sau e Kragl non mettono i brianzoli alle strette. Tello si esalta nel ruolo di esterno, da lì arriva la doppietta del colombiano che rimette in gioco i suoi. Solo per qualche minuto, finché Finotto non spegne le speranze, solo parzialmente riaccese dalla trasformazione di Viola dal dischetto, quando però è troppo tardi. Entra ed esce la Strega, prosegue il suo cammino in Coppa il Monza che accede al terzo turno e vede l’affascinante sfida di Firenze. Al Benevento tanti interrogativi sull’audace assetto, ma dall’altra parte con l’incoraggianti segnali dei nuovi arrivati, con loro in campo la musica è cambiata.

I TEMPO – Prova ad imporsi dalle prime battute la squadra di Inzaghi, ma dopo appena quattro minuti a passare è il Monza. Punizione dal lato corto che Lepore direziona direttamente verso la porta, va con i pugni Montipò ma a soffiargli il tempo è Bellusci che firma il vantaggio. Dopo due minuti prova subito a reagire il Benevento: Letizia crossa nel cuore dell’area, stacca alla grande Coda ma vola Lamanna e va in corner. Continui cambi di versante dei giallorossi che faticano a trovare però la superiorità sugli esterni, prova al minuto 14 l’affondo Improta che va al cross per il piattone di Coda che stavolta non trova la porta. La squadra di Inzaghi di sbilancia, il Monza colpisce in ripartenza. Buco della difesa giallorossa, si infila Brighenti che scatta verso la porta prima di servire Finotto per il raddoppio facile facile. Minuto 20, accenno di reazione con la conclusione da fuori, ma senza trovare lo specchio. Al 22esimo allora Viola ci prova diretto da calcio di punizione, ma la traiettoria è letta per il portiere avversario. Le contromosse del Benevento sembrano poco efficaci, ancora dagli sviluppi di una palla inattiva sfiora alla mezzora il tris il Monza, Brighenti gonfia la rete ma è in offside. Un minuto più tardi ci prova da fuori ancora la squadra giallorossa con il destro di Coda, si distende Lamanna. Nelle ultime battute di frazione prova ancora a distendersi il Benevento e ci riprova al 41esimo. Sgroppata di Letizia che macina la fascia, dentro per Coda, poi Armenteros murato ed il rimpallo sui piedi di Insigne che prova a piazzarla a giro sul secondo palo, ma Lamanna vola ancora e mantiene inviolata la sua porta. Negli spogliatoi la squadra di Brocchi rientra con due gol di vantaggio contro un Benevento poco brillante e slegato nei reparti che rischia più volte le folate avversarie in contropiede.

II TEMPO – Inzaghi in avvio di ripresa si gioca la carta Schiattarella, allargando Tello sugli esterni. Insigne mette subito Coda a tu per tu con Lamanna, ma l’attaccante spara proprio in bocca al portiere. Un minuto e i biancorossi danno il colpo del KO: Finotto parte e non lo prende nessuno, resiste al tentativo di Antei, palla dentro per Iocolano che fa il tris. Stavolta però la squadra di casa reagisce subito, due minuti e Tello accorcia: dall’esterno rientra sul destro ad incrociare, deviazione che beffa Lamanna e Benevento che prova a riaprirla. Con Schiattarella in campo la squadra è più aggressiva, al quarto d’ora  arpiona palla Sau, via il contropiede del centrocampista per Insigne che piazza male e praticamente la passa al portiere. Dentro tutti i nuovi arrivati, Inzaghi ci mette anche Kragl che dopo pochi minuti (25′) prova la specialità della casa: sassata col suo mancino che si infrange sul tabellone. Passa un minuto e il tedesco la prova a giro, ma neanche stavolta trova la porta. Dieci minuti, alza il forcing il Benevento, ci prova in girata Coda, murato. I giallorossi schiacciano gli avversari e a sette dal termine aprono l’infuocato finale: da un versante all’altro il cross di Maggio per la corrente Tello che si inserisce e firma la doppietta personale. Dura solo qualche minuto, perché a spegnere le speranze a due dal termine è ancora Finotto: Sampirisi la disegna dentro per la corrente dell’attaccante che trafigge per la seconda volta l’incerto Montipò. Eppure Schiattarella non molla, sorprende tutti in pieno recupero battendo subito un calcio di punizione per Tello, falciato in area di rigore. Dal dischetto Nicolas Viola spiazza Lamanna e suona la carica. E’ ancora il colombiano protagonista nel disperato fuoco finale, piatto per Sau che si gira, deviazione e parata di Lamanna. E’ l’ultimo sussulto, il Monza va al terzo turno.

Benevento (4-4-2): Montipò; Letizia, Caldirola, Antei, Maggio; Improta (46′ Schiattarella), Viola, Tello, Insigne (67′ Kragl); Coda, Armenteros (58′ Sau). A disposizione: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Tuia, Volta, Gyamfi, Di Serio, Vokic. Allenatore: Inzaghi

Monza (4-2-3-1): Lamanna; Sampirisi, Bellusci, Scaglia, Lepore; Fossati (67′ Anastasio), Armellino (37′ Rigoni); Iocolano, Chiricò (59′ D’Errico), Finotto; Brighenti. A disposizione: Sommariva, Galli, Lora, Marconi, Mosti, Negro, Di Munno, Marchi, Franco. Allenatore: Brocchi

Arbitro: Di Martino di Teramo (Mastrodonato di Molfetta – Palermo di Bari. IV: Feliciani di Teramo)

Marcatori: 5′ Bellusci, 17′, 88′ Finotto, 48′ Iocolano, 50′, 83′ Tello, 90’+3 Viola

Ammoniti: 26′ Lepore (M), 27′ Improta (B), 38′ Fossati (M), 54′ Tello (B), 63′ Caldirola (B), 73′ Anastasio (M), 74′ Antei (B)

Comments are closed.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com