breaking news

Avellino, assalto al Cittadella: in palio la salvezza. La carica della Curva Sud

Avellino, assalto al Cittadella: in palio la salvezza. La carica della Curva Sud

30 April 2018 | by Alberto Tranfa
Avellino, assalto al Cittadella: in palio la salvezza. La carica della Curva Sud
Avellino Calcio
0

Poco meno di ventiquattro ore e l’Avellino tornerà di nuovo in campo per la trentanovesima giornata di campionato. E il lunch match contro il Cittadella sarà una gara da dentro o fuori: al Partenio-Lombardi gli irpini dovranno necessariamente intascare tre punti vitali per la permanenza in Serie B. Tre punti che avranno un peso d’oro anche in virtù degli scontri salvezza: Virtus Entella – Ascoli e Cremonese – Novara le gare di un turno che potrebbe rallentare la corsa di qualche compagine. Prima di buttare un occhio sugli altri risultati, però, l’Avellino dovrà fronteggiare un Cittadella capace di conquistare ben 30 punti lontano da casa e che non vuole privarsi dei play-off. Ben altri pensieri per Claudio Foscarini: le assenze in casa bianco-verde continuano ad essere una costante e la formazione un vero e proprio rebus. La squalifica di Marchizza e l’infortunio di Ngawa, convocato ma difficilmente disponibile, porteranno a scelte obbligate nel pacchetto difensivo. Nel 4-2-3-1 che il tecnico veneto ha in mente di proprorre, davanti a Radu ci saranno Migliorini e Morero, quest’ultimo in vantaggio su Kresic, al centro con Laverone ad occupare la fascia destra e Falasco sulla corsia opposta. A centrocampo D’Angelo sta meglio e non è escluso un suo impiego dal primo minuto, in modo da far rifiatare uno tra De Risio e Di Tacchio. Gigi Castaldo sarà il punto di riferimento nel reparto avanzato e alle sue spalle agiranno Vajushi, a destra, Morosini e Molina a sinistra. Fuoi causa Cabezas, sempre più oggetto misterioso, nulla da fare per Pecorini, Rizzato e Bidaoui, quest’ultimo criticato pochi giorni fa dal tecnico Foscarini. A caricare la squadra in vista della gara di domani ci ha pensato anche la Curv a Sud: il tifo biancoverde ha annunciato un concentramento poco prima della partita al Green Park Hotel, sede del ritiro bianco-verde. Un’iniziativa per stare vicino alla squadra nel momento della verità: per l’Avellino è vietato fallire.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com