breaking news

Sos stalking, femminicidio: dati allarmanti in Campania

Sos stalking, femminicidio: dati allarmanti in Campania

24 Novembre 2016 | by Anna Liguori
Sos stalking, femminicidio: dati allarmanti in Campania
Attualità
0

La Campania è tra le prime regioni in Italia per casi di femminicidio. I dati relativi all’anno in corso, arrivano dall’associazione “Sos stalking”. Raccontano di 102 vittime a livello nazionale, una ogni 74 ore, in linea con il 2015, che si è chiuso a quota 116. Per il 2016 la maglia nera va alla Lombardia con 17 vittime, seguita da Emilia Romagna (14) e Veneto (12). La Campania è a quota 10, con l’ultimo caso di Stefania Formicola, la 28enne uccisa a colpi di pistola dal marito a Sant’Antimo.

“Il nostro impegno si articola su due fronti”, spiega Bozzaotra, “strumenti normativi e prevenzione. Nel primo caso, un ottimo risultato è stata la legge regionale che ha istituito lo psicologo del territorio, mentre per la prevenzione è stata rafforzata la rete dei centri antiviolenza. Le donne devono avere il coraggio di denunciare, gli uomini comprendere che non devono abbandonarsi alla violenza e lo Stato deve tutelare in maniera veloce ed efficace chi denuncia”. A tutt’oggi in Campania sono attivi 57 centro antiviolenza a cui si sono rivoltedall’inizio dell’anno 2000 donne, il 20 per cento under 18. Chiara Marciani, assessore regionale alle Pari opportunità insiste sul lavoro che si deve fare: “Ce n’è ancora tanto. Abbiamo chiesto agli studenti di realizzare una campagna di comunicazione e hanno già risposto con i loro elaborati, 100 ragazzi. Domani saremo al Cardarelli per l’inaugurazione dello Sportello rosa antiviolenza. Abbiamo chiesto al pastificio Rummo di essere presente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com