breaking news

Montesarchio| Al via il progetto di Psicoterapia Solidale

Montesarchio| Al via il progetto di Psicoterapia Solidale

16 Ottobre 2018 | by Anna Liguori
Montesarchio| Al via il progetto di Psicoterapia Solidale
Attualità
0

Un progetto per rendere accessibile il Benessere Psicologico: il primo centro in Campania a cui si accede tramite presentazione del modello ISEE grazie ad un Protocollo di Intesa con l’Ufficio di Piano del Comune di Montesarchio Ambito B3.

Nasce così il servizio di Consulenza Psicologica e Psicoterapia a tariffa solidale dell’Associazione di Psicoanalisi per la cura di Bambini, adolescenti e famiglie APsiBAF APS presentato il 13 ottobre presso la biblioteca Comunale di Montesarchio in occasione della nona Edizione della Settimana del Benessere Psicologico organizzata dall’Ordine degli Psicologi della Regione Campania.

Una sfida per il modello psicoanalitico e psicodinamico che non di rado si trova a mettere in moto nuove strategie e riadattamenti che permettano agli utenti di poter accedere alla cura, una questione di misura o di proporzione dello sforzo, per superare ciò che blocca ed infragilisce nel profondo chi chiede aiuto.

Nasce così il Primo Ottobre 2018, in seguito al Protocollo di Intesa con l’Ambito B3 del Comune Capofila di Montesarchio, il “Centro di Psicoterapia Solidale” presso la sede dell’Associazione APsiBAF APS. Il servizio di aiuto psicologico a tariffa agevolata, dietro presentazione del modello ISEE è finalizzato alla prevenzione e alla cura del disagio emotivo.

Lo “Psicologo – Psicoterapeuta Solidale”, in quanto dedito al sociale, rappresenta una risposta concreta al disagio psichico, al fine di promuovere il benessere psicologico.

Per accedere al servizio è possibile contattare la sede APsiBAF in via Angelo Domenici 110 a Montesarchio, questi i recapiti: dottoressa Iolanda Affinita 3477239920, Segretaria APsiBAF; dottoressa Imma Caturano 3294769167, Vicepresidente APsiBAF; dottore Adriano Principe 3807576041, Presidente APsiBAF. Oppure rivolgendosi agli assistenti sociali del Comune di appartenenza che rientrano nell’Ambito B3. E’ possibile intraprendere una terapia individuale con bambini, adolescenti e adulti, terapia di coppia, terapia familiare, di Gruppo; ed è disponibile anche il servizio di sostegno alla genitorialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com