breaking news

Paolisi| Fase 2, Cam Paolisi: a rischio il posto per i 170 dipendenti

Paolisi| Fase 2, Cam Paolisi: a rischio il posto per i 170 dipendenti

22 Maggio 2020 | by Enzo Colarusso
Paolisi| Fase 2, Cam Paolisi: a rischio il posto per i 170 dipendenti
Attualità
0

La vertenza sindacale che investe la Dema-Cam-Dar, azienda del settore aerostrutturale di velivoli civili, che in Campania vede a rischio licenziamento circa 750 lavotatori. Dopo l’emergenza Covid è ripreso il confronto tra azienda e sindacati per trovare una via negoziale allo stato di crisi. Nel Sannio, a Paolisi, la Cam srl conta 170 dipendenti attualmente in cigs. E in atto una procedura di licenziamento per l’intero organico lavirativo, sospesa a causa delle normative covid. Una situazione incandescente e che subito presenta il conto delle conseguenze che la crisi economica post-emergenziale pone all’attenzione già da ora. Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm nazionali hanno chiesto un confronto col Governo per cercare una soluzione al problema coinvolgendo la Regione Campania che attraverso l’assessore regionale al Lavoro Palmieri ha partecipato in videoconferenza all’incontro col ministro del Lavoro Catalfo. “L’esigenza è quella di riaprire subito un canale di dialogo tra Inps, management di Dema e sindacati, dice la Palmieri, al fine di costruire un percorso capace di scongiurare il fallimento del piano industriale e salvare l’occupazione. Il Governo sta cercando, dal canto suo, di indurre l’Inps ad una rateizzazione del debito, Inps che ritiene irricevibile la proposta dell’azienda perchè non rispettosa della normativa in vigore. Una via d’uscta poterbbe essere però una modfica al Decreto Rilancio. Vertenza che si prospetta lunga, la trattativa, infatti è solo agli inizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com