breaking news

Avellino| Sicurezza alla media “Cocchia”, rinviato a giudizio l’ex sindaco Foti

Avellino| Sicurezza alla media “Cocchia”, rinviato a giudizio l’ex sindaco Foti

22 Novembre 2019 | by Redazione Av
Avellino| Sicurezza alla media “Cocchia”, rinviato a giudizio l’ex sindaco Foti
Cronaca
0

Omissione di lavori pubblici e di atti d’ufficio, depistaggio e falso in atto pubblico. Questi i reati per i quali sono stati rinviati a giudizio, dal gup Fabrizio Ciccone, i sei imputati coinvolti nell’inchiesta sulla scuola media “Enrico Cocchia” di Avellino. Si tratta dell’ex sindaco Paolo Foti e del suo assessore ai Lavori Pubblici, Costantino Preziosi, il dirigente del Settore Lavori Pubblici, Fernando Chiaradonna, il responsabile del Servizio Edilizia Scolastica, Gaetano D’Agostino, il funzionario del Comune, Diego Mauriello, e la preside Silvia Gaetana Mauriello. L’istituto secondario di primo grado era al centro di un’indagine della Procura di Avellino sui livelli di sicurezza della struttura. Per l’accusa, composta dal procuratore Rosario Cantelmo e dai sostituti Cecilia De Angelis, Roberto Patscot e Antonella Salvatore, gli imputati, a vario titolo, avrebbero omesso di fare eseguire i lavori necessari per rimuovere i pericoli dal plesso scolastico, soprattutto in merito al rischio di “sfondellamento” di alcuni solai. La scuola di via Tuoro Cappuccini, chiusa il 31 ottobre del 2016, è stata riaperta solo dopo alcuni interventi di messa in sicurezza e di rimozione del pericolo di crollo dei solai finiti sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com