breaking news

La rivincita degli ex

La rivincita degli ex

6 Giugno 2016 | by Enzo Colarusso
La rivincita degli ex
Politica
0

BENEVENTO- Due ex su tutti prendono la scena in questa attesissima tornata elettorale sannita: Clemente Mastella e Mario Pepe. Due vecchie volpi che tornano prepotentemente alla ribalta e questa volta senza potentati a sostenerli ma vestiti solo della loro “fisicità” contro il partito unico che è costretto a segnare il passo. Nell’apoteosi del voto disgiunto, per altro largamente previsto, Mastella inanella 13mila preferenze, duemila e rotti sopra le liste di riferimento, mentre Raffaele Del Vecchio ne raccoglie 12887 è indietro di cinquemila rispetto alla poderosa coalizione che lo sostiene, coalizione che si ferma al 47% mancando la maggioranza assoluta. Non sfonda il Movimento che non bissa il largo consenso raccolto un anno fa anche se Marianna Farese fa per intero il suo dovere andando a prendersi più del doppio dei voti conseguiti dal Movimento. E dunque al ballottaggio del 19 ci andranno Mastella e Del Vecchio. Inutile ora cercare di capire quali saranno le strategie di “acchiappo” dei voti utili anche se gli stati maggiori sono già a lavoro. Le alchimie tattiche degli strateghi ora dovranno fruttare il massimo per il successo dei rispettivi campioni. Chi invece si gode la vittoria, che sarebbe meglio definire vendetta, è Mario Pepe. Detronizza Ricci, che ora rischia di dover mollare anche la Rocca, e si impone sia pure di misura su quello che fu un tempo il suo delfino. Una sconfitta quella del PD e di Ricci dalle proporzioni ragguardevoli perchè arriva per mano del gran nemico Pepe e perchè toglie al partito unico una delle maggiori città della provincia. E con Benevento al ballottaggio per Umberto Del Basso De Caro continueranno ad essere giorni di lavoro intenso. Ci sarà tempo per analizzare le ragioni del tonfo ma dalle parti di Largo Guerrazzi nulla è lasciato al caso. Finalino sul disastro prefettizio. Anche qui va capito il perchè di questo inammissibile ritardo nella comunicazione dei dati che ha costretto ad un affannoso quanto raffazzonato reperimento dei numeri testate giornalistiche e diretti interessati. Si spera in tempi migliori per il ballottaggio anche se i segnali non sono stati affatto incoraggianti.

ricci_claudio-1410065408                                                        mario pepe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com