breaking news

Ex Caserma Guidoni, Mastella gioca la carta della temerarietà

Ex Caserma Guidoni, Mastella gioca la carta della temerarietà

14 Novembre 2019 | by Enzo Colarusso
Ex Caserma Guidoni, Mastella gioca la carta della temerarietà
Politica
0

Non solo dissesto e capacità di spesa nell’incontro di ieri mattina a Palazzo Mosti tra Mastella e Francesco Ricciardi, il presidente del’OSL, l’organismo straordinario di liquidazione, sigla che trurba i siogni di amministratori e buriocrati a Palazzo Mosti. Secondo il Sannio Quotidiano i due avrebbero anche parlato eell’utilizzo della ex Caserma Guidoni, di proprietà della Provincia di Benevento, e che il Sindaco di Benevento vorrebbe trasformare nella sede della Scuola Allievi della Polizia di Stato. Un disegno che secondo il sagace Antonio Tretola, giornalista tra i più informati del panorama nostrano, sarebbe il coupe de theatre, l’asso nella manica del Ceppalonico, la mossa capace di rovesciare il tavolo dei consensi. Mastella, quando tira aria di elezioni, è assai dinamico. Ieri ha ritirato fuori la ex Caserma Pepicelli, per la quale firmò un protocollo nel luglio del 2018 a San Vittorino con l’Agenzia del Demanio. Con questa mossa si accredita di una formidabile arma di offesa che se riuscisse a mettere a segno potrebbe portare in giro a mo di trofeo. C’è però da eccepire che quella struttura è già in dotazione a Procura della Repubblica e Polizia Giudiziaria e che il Ministero di Grazia e Giustizia non ha, ancora, un contratto di locazione chiaro e regolare. Se ne duole da parecchio anche il Procuratore Capo Policastro e per la Rocca il danno erariale è forte. C’è da augurarsi che il Viminale, se la cosa prenderà piede, si comporterà in modo diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com