breaking news

Benevento| Acqua e scuole, Mastella contro “i guerriglieri alla pasta e fagioli”

Benevento| Acqua e scuole, Mastella contro “i guerriglieri alla pasta e fagioli”

25 Settembre 2020 | by Enzo Colarusso
Benevento| Acqua e scuole, Mastella contro “i guerriglieri alla pasta e fagioli”
Politica
0

La vicenda della fontana pubblica di Via Piccinato appare ormai superata. Mastella ha emesso l’ordinanza che, di fatto, sgombra il campo da dubbi ed incertezze. Ora l’acqua è di nuovo potabile e i cittadini del lato destro di Via Napoli al Rione Libertà possono bere senza paura dello psudomonas aeruginosa. Che è un batterio vettore, come dicono i chimici dell’Arpac, un batterio che potrebbe essere ricettacolo di altre forme batteriche, forse più aggressive e potenzialmente patogene per l’uomo. E tuttavia, restano ancora tutte in piedi le domande che sono state poste e cioè se il Comune fosse stato avvertito per tempo, cioè dal 15 settembre, oppure no. Dalle nostre tribune il neoconsigliere mastelliano Abbate ha sparato ad alzo zero contro la struttura pubblica, l’Arpac in particolare, accusandola di colpevoli ritardi nella trasmissione delle informazioni a Gesesa e poi al  Comune e asserendo che Palazzo Mosti ha saputo della cosa solo venerdi 18 settembre. Un attacco virulento cui ne Arpac e nemmeno l’Asl hanno fino inteso replicare e la cosa appare sconcertante. Mastella gigioneggia dall’alto del suo successo elettorale.  Il Ceppalonico, novello Caronte, sferza con ritrovata malafacondia “chiuque s’adagi” e non risparmia aggettivi.  Apostrofa i soliti noti che lo attaccano, “fere cotidie”, come “guerriglieri  alla pasta e fagioli”, sia che si parli di acqua, potabile o meno, sia che si affronti il tema delle scuole. “Io Penso a voi, dice rivolgendosai alla cittadinanza,  mentre “questo gruppetto pensa alle elezioni del prossimo anno ed a fare chiasso contro di me”. Poi è tranciante quando li definisce asini raglianti che non saranno  mai cavalli di razza, nemmeno a livello locale. Il vincitore delle elezioni è scatenato. Mentre archivia una pur giusta esaltazione per un risultato forse insperato, quanto meno nelle dimensioni, già apre la lunga campagna elettorale per Benevento 2021.  La lunga  marcia è iniziata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com