breaking news

Benevento, Inzaghi: “Poche storie, dobbiamo vincere”

Benevento, Inzaghi: “Poche storie, dobbiamo vincere”

15 Maggio 2021 | by Domenico Passaro
Benevento, Inzaghi: “Poche storie, dobbiamo vincere”
Senza categoria
0

Per il Benevento non c’è alternativa alcuna alla vittoria. La squadra sannita deve puntare al bottino pieno nella sfida interna di domani contro il già retrocesso Crotone per poter continuare a sperare nella salvezza. Incastri da calcolare, soprattutto dopo la vittoria di oggi dello Spezia, ma prima di tutto Filippo Inzaghi deve guardare in casa propria tentando di fare nelle ultime due giornate quello che non è stato in grado di fare in un intero girone di ritorno.

Di fronte un avversario già condannato, ma guai a pensare ad un Crotone svuotato, lo dimostra anche la vittoria di giovedì sull’Hellas. Inzaghi però punta sulla differenza motivazionale, c’è un unico motto per Inzaghi: “Non dobbiamo guardare gli altri, – ha detto l’allenatore piacentino – abbiamo motivazioni superiori. Domani non ci sono storie, dobbiamo vincere”.

Con le solite assenze, si è aggiunta anche la squalifica di Caldirola, motivo per il quale il tecnico tornerà alla difesa a quattro, pur non sbilanciandosi sulle scelte: “Non credo sia una questione di modulo, am di mentalità. Domani saremo all’attacco e cercheremo di vincere una partita fondamentale. Lapadula? Se uno va in campo vuol dire che sta bene, Lapadula ha stretto i denti e domani ci sarà, sperando ci dia una grande mano. Quelli che hanno riposato a Bergamo? Può darsi che ci siano, ora abbiamo qualche alternativa in più, anche se ci dispiace per gli assenti, soprattutto davanti dove siamo contati. i cambi potranno essere fondamentali. Letizia sta stringendo i denti e non sarebbe pronto a giocare neanche un minuto, è rientrato perché giocherebbe anche con una sola gamba. C’è la voglia di farlo giocare, ma bisogna tener conto di tanti fattori”.

Sui tifosi: “Per una neopromossa il pubblico sarebbe stato fondamentale, ma non vogliamo scuse. Mi dispiace per i giocatori che sono mancati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com