breaking news

Benevento, Inzaghi verso la Fiorentina: “Prima di fare processi ci vuole coerenza. Siamo pronti per una bella partita”

Benevento, Inzaghi verso la Fiorentina: “Prima di fare processi ci vuole coerenza. Siamo pronti per una bella partita”

21 Novembre 2020 | by Domenico Passaro
Benevento, Inzaghi verso la Fiorentina: “Prima di fare processi ci vuole coerenza. Siamo pronti per una bella partita”
Benevento Calcio
0

Dopo la sosta delle Nazionali torna in campo anche il Benevento per cercare l’inversione di tendenza rispetto ad un periodo opaco sul piano dei risultati. I giallorossi sono reduci da 5 KO di fila e la trasferta di Firenze non rappresenta certo la miglior occasione per nuovi segnali che, tuttavia, Inzaghi si aspetta da parte dei suoi.

“Leggo tante cose, ma credo che questa squadra ha sbagliato solo due gare in 46 gare. – ha dichiarato Filippo Inzaghi in vista del lunch match dell’Artemio Franchi – Prima dei processi ci vuole coerenza, oggi saremmo salvi. Ci vuole equilibrio, siamo i primi a sapere da che partita siamo reduci. Bisogna lottare e tornare a fare quello che stavamo facendo. Sono fiducioso che faremo una bella partita, la squadra ha grande voglia di fare una grande gara, a parte il risultato”.

Una gara che l’allenatore si appresta ad affrontare non senza difficoltà. A parte le assenze dei vari Tuia, Iago Falque e Caprari, si sono aggiunti i forfait di Viola, si vocifera per una contrattura, oltre Bryan Dabo fermato per la riscontrata positività al Covid-19. Non si è potuto parlare di ciò con il tecnico, a causa delle dichiarazioni divulgate risalienti ai giorni precedenti alla notizia con la quale dovrà comunque fare i conti Inzaghi che dovrà anche badare alla gestione delle risorse, in particolare degli altri calciatori reduci dagli impegni con le rispettive selezioni Nazionali. Sulle possibili scelte, aveva spiegato: “Non credo che dobbiamo snaturarci. Credo che con lo Spezia sia stata l’unica gara storta sotto ogni punto di vista, valuterò i nazionali e poi cercherò di mettere in campo la miglior formazione possibile. Mi sembra che stiano tutti bene, Lapadula ha fatto un lungo viaggio, dovrò valutare nella rifinitura sapendo che i cambi sono molto importanti. Con il Covid sapevamo tutti che ci sarebbero stati dei problemi, ma il calcio può dare anche un sorriso in un momento di difficoltà, dobbiamo cercare di andare avanti”.

Sulla difesa a tre, Inzaghi ribadisce: “Sono le solite chiacchiere, ci vuole il giusto equilibrio. Non è una questione di modulo, ma di interpretazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com