breaking news

Avellino| Isochimica, Della Pia sistema la lapide: Gli assenti? Ora non ci sono elezioni

Avellino| Isochimica, Della Pia sistema la lapide: Gli assenti? Ora non ci sono elezioni

2 November 2018 | by Redazione Av
Avellino| Isochimica, Della Pia sistema la lapide: Gli assenti? Ora non ci sono elezioni
Attualità
0

“L’avevamo annunciato ed oggi, nonostante la pioggia battente siamo qui, ai cancelli della fabbrica killer, l’ex Isochimica di Avellino, come sempre al fianco degli ex lavoratori ammalatisi di patologie asbesto correlate, delle mogli degli operai morti anch’esse a rischio come i loro figli perché all’epoca provvedevano a lavare le tute permeate dal minerale blù”.

Il segretario di Rifondazione Comunista, Tony Della Pia, descrive sinteticamente le ore trascorse questa mattina davanti allo stabilimento dei veleni di Borgo Ferrovia, per riqualificare la lapide in ricordo dei lavoratori morti a causa dell’amianto. “Con noi c’erano cittadini sensibili che a differenza della Città non sono indifferenti. Abbiamo liberato la lapide dagli arbusti che la nascondevano, quasi come a voler evitare il ricordo della tragedia e l’abbiamo ricalcata. Mancava il sindaco Ciampi (M5S) e l’intera amministrazione comunale. Oramai le elezioni sono passate, il tempo della propaganda è trascorso. Oggi il ricordo delle vittime del profitto era la priorità, tuttavia noi non dimentichiamo che la vertenza è tutt’altro che chiusa. Occorre lottare affinché il processo torni ad Avellino, perché l’ASL da circa un anno non sottopone i lavoratori ed i residenti alle visite mediche, mentre la bonifica è ferma al palo e troppi operai aspettano il pensionamento. Oggi è un giorno commovente che provoca tanta rabbia ma è anche il rilancio della lotta”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com