breaking news

D’Amelio: “Tantissimi talenti debbono poter tornare rigenerando il proprio territorio” 

D’Amelio: “Tantissimi talenti debbono poter tornare rigenerando il proprio territorio” 

17 Dicembre 2019 | by redazione
D’Amelio: “Tantissimi talenti debbono poter tornare rigenerando il proprio territorio” 
Attualità
0

Consiglio regionale e Forum premiano i giovani eccellenti del 2019
“La Campania esprime tantissimi giovani talenti. Oggi premiamo alcune di queste eccellenze giovanili e sono orgogliosa di farlo con il Forum dei Giovani perché la sfida dello sviluppo passa attraverso l’occupazione di qualità dei giovani. Tanti vanno via dall’Italia, ma tanti tornano anche o scelgono di investire sulla rigenerazione del territorio scommettendo qui sul proprio futuro, come Maria Luisa D’Onofrio, la 31enne irpina dirigente scolastica più giovane d’Italia o come Rosario Esposito La Rossa, fondatore a Scampia e Melito della prima libreria di quartiere, La Scugnizzeria che “spaccia libri al posto della droga”. Li abbiamo premiati per lanciare un messaggio che si può diventare conosciuti a livello mondiale anche lavorando qui, perché abbiamo delle competenze straordinarie e dobbiamo fare in modo che chi è andato via possa ritornare. Questo premio è anche un gesto simbolico che però chiede un impegno a noi istituzioni, e lo dico nei giorni dell’approvazione della legge finanziaria, che vada nella direzione della formazione e delle competenze delle nuove generazioni”.
Così dichiara la Presidente del Consiglio regionale alla cerimonia di premiazione in Aula Siani, “Giovani  eccellenze campane 2019 ed eccellenza per i giovani campani 2019″ promossa dal Forum regionale dei Giovani.
A consegnare le targhe il Presidente del Forum dei giovani, Giuseppe Caruso, la presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosetta D’Amelio, l’assessora regionale all’Istruzione, Lucia Fortini.
A ricevere il riconoscimento Rosario Esposito La Rossa (direttore editoriale delle case editrici Marotta&Cafiero e Coppola editore che a Scampia e Melito ha fondato la prima
libreria del quartiere, la Scugnizzeria); Gerardo Biscardi (autore del libro “Con le tasche piene di felicita” su bullismo, amicizia, la disabilità); Maria Luisa D’Onofrio (la 31enne irpina dirigente scolastica più giovane d’Italia), Federica Caracò (ingegnera che con il suo studio ha dimezzato le radiazioni della tac); Giovanni Ciccarelli (cardiologo 33enne, vincitore nel 2017 dello Young Investigator Award, consegnatogli dalla Societa Europea di Cardiologia); Giovanni De Feo (docente di Ecologia industriale all’ateneo di Salerno, fondatore di Greenopoli, già ambientalista dell’anno nel 2018); Don Tonino Palmese (presidente fondazione Polis).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com