breaking news

Covid-19, De Luca: “Cittadini siano responsabili, non tutti rispettano le ordinanze”

Covid-19, De Luca: “Cittadini siano responsabili, non tutti rispettano le ordinanze”

7 Marzo 2020 | by Redazione Labtv
Covid-19, De Luca: “Cittadini siano responsabili, non tutti rispettano le ordinanze”
Attualità
0

E’ arrivato il momento di dire conchiarezza a tutti i cittadini che siamo di fronte a un problema serio, che richiede comportamenti responsabili da parte di tutti e un cambiamento radicale delle abitudini di vita”. E’ il
messaggio che il presidente della Regione CAMPANIA, Vincenzo De Luca, lancia dalla sua pagina Facebook, in riferimento all’aumento del numero di contagi da coronavirus. Il governatore rivolge un appello a “evitare al massimo contatti sociali” e a rimanere il piu’ possibile a casa. “Molti cittadini non hanno capito che bisogna evitare luoghi in cui ci sono assembramenti – aggiunge – ho fatto un’ordinanza di chiusura delle discoteche, ma poi apprendo che di sera i bar e i pub accolgono decine, centinaia di ragazzi senza rispettare la distanza di un metro fra una persona e l’altra”. Queste situazioni “non sono tollerabili; abbiamo singoli cittadini che hanno comportamenti assolutamente disinvolti”. A tal proposito De Luca fa l’esempio di un uomo che “attualmente si trova intubato all’ospedale Cotugno, che il 21 febbraio e’ andato a una festa con 200 persone al teatro Posillipo di Napoli, il 22
e’ andato in un ristorante, il 26 in una pizzeria e il 29 ha cominciato a stare male”. Il presidente ribadisce: “La
situazione e’ seria. Abbiamo il dovere di limitare la diffusione del contagio, ma questo problema lo evitiamo se siamo tutti responsabili, altrimenti diventa davvero pesante. Dateci una mano ad affrontare con ragionevolezza un problema che e’ grave e senza l’aiuto di ogni singolo cittadino diventera’ difficile contrastare la diffusione del contagio”. (AGI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com