breaking news

Pesco Sannita| Cane sbranato,si sospetta della pantera.La testimonianza:”più di una suggestione”

Pesco Sannita| Cane sbranato,si sospetta della pantera.La testimonianza:”più di una suggestione”

22 Maggio 2020 | by Maresa Calzone
Pesco Sannita| Cane sbranato,si sospetta della pantera.La testimonianza:”più di una suggestione”
Attualità
0

“Il mio cane mi ha salvato la vita, potevo esserci io al suo posto, perchè stavo uscendo di casa ma il suo abbaiare mi ha frenato,poi ho sentito un verso simile ad un ruggito e nel rumore della pioggia battente il silenzio e del mio cagnolino Leo si sono perse le tracce”. A parlare è  la signora Anna che ci ha raccontato di come qualche sera fa ha perso di vista il suo cane Leo, un meticcio di 15 anni di cui sono stati ritrovati pochi resti a centinaia di metri da casa, dopo aver avuto un incontro con qualche grosso animale. Il sospetto cade sul passaggio della pantera, che da settimane sembra essere avvistata nella zona, così come affermano diversi testimoni. Siamo nel territorio di Pesco Sannita, nel beneventano, qui pare che il grosso felino si sia avvicinato ad un gruppo di case, e che abbia aggredito il povero cane di cui sono stati ritrovati solo dei miseri resti.Lanciato l’allarme, sul posto sono giunti i carabinieri forestali che hanno provveduto al prelievo delle impronte lasciate nel terreno ma dell’esame ancora non  si conosce  l’esito. Il sindaco di Pesco Sannita Antonio Michele, raccomanda ai suoi cittadini di non vivere nel panico ma di non abbassare la guardia e si appella anche al Prefetto di Benevento “ora bisogna agire e risolvere il problema”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com