breaking news

Benevento| Scuole, riunione in prefettura: si progetta la ripartenza delle superiori

Benevento| Scuole, riunione in prefettura: si progetta la ripartenza delle superiori

21 Aprile 2021 | by redazione Labtv
Benevento| Scuole, riunione in prefettura: si progetta la ripartenza delle superiori
Attualità
0

Si è riunito nella mattinata odierna, presieduto dal Prefetto dott. Carlo Torlontano, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per l’esame dei dati del monitoraggio relativo alle adottate misure di contenimento dei contagi, in previsione della ripresa dell’attività didattica in presenza. Sono stati esaminati, altresì, alcuni aspetti organizzativi dell’8^ tappa del Giro d’Italia che interesserà i comuni di Pietraroja, Cusano Mutri, Cerreto Sannita, Castelvenere, San Lorenzello, Telese Terme e Guardia Sanframondi.

L’incontro si è svolto alla presenza dei vertici territoriali delle Forze dell’Ordine, del Direttore Generale dell’ASL, del Dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale, del Presidente della Provincia, del Vicesindaco di Benevento, del Sindaco di Guardia Sanframondi, del Comandante della Polizia Stradale di Benevento e di una referente della RCS Media Group S.p.A., organizzatrice del giro d’Italia.

Per quanto riguarda la riapertura delle scuole, si è valutata la rimodulazione del piano dei servizi di vigilanza già adottato con ordinanza del Sig. Questore prima dell’interruzione della didattica in presenza.

In attesa del nuovo decreto che illustrerà le modalità attuative del ritorno in classe della popolazione studentesca, è stata richiamata l’attenzione del Dirigente scolastico provinciale sulla necessità di effettuare un attento monitoraggio numerico, relativo agli studenti che utilizzano il trasporto pubblico locale e di conoscere l’eventuale sussistenza di criticità presso gli istituti scolastici della provincia relativamente alla disponibilità di spazi idonei ad accogliere gli studenti alla riapertura delle scuole.

Al termine della riunione, si è convenuto di riadottare il piano di servizi di vigilanza già disposto prima dell’interruzione della didattica in presenza nei pressi degli istituti scolastici e nelle aree di sosta dei mezzi di trasporto pubblico locale ritenuti a rischio di assembramento.

Il Prefetto, con riferimento alla valutazione dell’andamento epidemiologico e all’esame istruttorio preordinati alle determinazioni da assumere anche in ordine all’attività didattica in presenza, ha richiamato l’attenzione in merito a quanto evidenziato dal Direttore Generale dell’ASL sulla necessità che eventuali provvedimenti di sospensione della didattica in presenza, adottati dai sindaci, debbano necessariamente avere come presupposto gli “Alert” elaborati dall’Unità di Crisi regionale, al fine di orientare le decisioni a livello locale sulla base di dati di diffusione del contagio aggiornati e contestualizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com