breaking news

Benevento| Riceve lo sfratto, minaccia di buttarsi dalla finestra

Benevento| Riceve lo sfratto, minaccia di buttarsi dalla finestra

24 Febbraio 2021 | by Maresa Calzone
Benevento| Riceve lo sfratto, minaccia di buttarsi dalla finestra
Cronaca
0

Ore di apprensione in via Vitelli, quartiere popolare di Benevento, dove una donna di 50 anni ha minacciato di buttarsi dal 3°piano di una palazzina.La donna in preda alla disperazione ha minacciato di lanciarsi nel vuoto se le avessero tolto la casa. “Sono matta, sono disabile e solo perchè non ho figli minori non riesco ad entrare in graduatoria per una casa popolare”, urla la donna a cavalcioni sulla finestra del palazzo “della Lollobrigida” icona del quartiere. La gente si raduna sotto la palazzina, in poche ore il traffico si blocca. Da quanto si apprende la 50enne avrebbe occupato l’abitazione abusivamente, nel frangente di un trasloco del vecchio inquilino.Da un giorno stazionava nell’appartamento,che questa mattina la polizia municipale ha provato a portarle via con un regolare sfratto.Da qui la minaccia di suicidarsi, di buttarsi giù.L’allarme scatta immediato, la gente del quartiere si allerta, sul posto arrivanoi i Vigili del Fuoco di Benevento che tempestivamente mettono in campo tutte le misure previste in caso di caduta.Due gonfiabili e la scala per poter raggiungere la donna, chiusa in casa.Nel giro di qualche ora, il rione che si affaccia sul piazzale della Chiesa dell’Addolorata, diventa teatro di un dramma che attanaglia molte famiglie, tante persone in difficoltà economica, e senza casa. Il fenomeno dell’occupazione abusiva delle abitazioni in questi primi mesi dall’inizio dell’anno, ha fatto registrare già 7 episodi in città, un dato che lascia pensare.E questo di oggi è solo l’ultimo in ordine di tempo, che ha acceso i riflettori su un problema pregnante del tessuto sociale,più ai margini.La donna che per ore ha minacciato di buttarsi dalla finestra, ha poi desistito dal compiere gesti insani. In via Vitelli si recupera la tranquillità e il ripristino della viabilità, quando le forze dell’ordine con personale del 118 riescono a raggiungere la donna nell’appartamento, in preda ad un malore.per entrare in casa i vigili del fuoco sono stati costretti a tranciare una catena che impediva al portoncino di aprirsi, solo così hanno fermato la 50enne che è stata trasferita in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com