breaking news

Avellino| In città nascono due Distretti del Commercio, Nargi: opportunità per le attività che programmano strategie

Avellino| In città nascono due Distretti del Commercio, Nargi: opportunità per le attività che programmano strategie

10 Maggio 2022 | by Redazione Av
Avellino| In città nascono due Distretti del Commercio, Nargi: opportunità per le attività che programmano strategie
Economia
0
Condividi

Questa mattina, presso il Comune di Avellino, si è tenuto l’incontro col quale si è concluso l’iter per la realizzazione di due Distretti del Commercio in città: «La Via dei Caracciolo» e «Le Vie del Centro». All’appuntamento, presieduto dal vice sindaco e assessore alle Attività Produttive, Laura Nargi, e dal funzionario del SUAP, dott. Michelangelo Sullo, hanno preso parte il presidente di Confcommercio, Oreste La Stella, affiancato dalla dott.ssa Tania Addesa, il vicepresidente della Cna, Fabio Galetta, il presidente di Confartigianato, Adolfo Cipriano, il presidente di Confesercenti, Giuseppe Marinelli e il presidente di Confconsumatori, Fiorentino Lieto.
“Si tratta di una iniziativa sulla quale l’amministrazione comunale lavora da molti mesi – afferma Nargi – e crede fermamente perché potrà dare nuovo slancio al commercio e all’artigianato. D’altro canto, in un periodo come quello che stiamo vivendo, caratterizzato da una crisi profonda legata, almeno in parte, alla pandemia che lentamente stiamo provando a lasciarci alle spalle, riteniamo fondamentale sostenere le attività commerciali e, contestualmente, tenere accesi i riflettori sulle aree dove esse insistono. I Distretti, infatti, sono strumenti che mirano alla tutela, alla promozione e alla valorizzazione del commercio sul territorio attraverso l’individuazione di un sistema strutturato composto da istituzioni, associazioni e imprese che condividono e programmano strategie. Siamo certi di poter offrire alle attività commerciali cittadine una grande opportunità, attraverso uno strumento che, in tutti i Comuni, soprattutto del Nord Italia, in cui è stato sperimentato, ha dato risultati importanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *