breaking news

La Tua BeneVento Futuro’: i giovani non sono costretti ad andare via ma possono anche restare e tornare”: le idee dei candidati

La Tua BeneVento Futuro’: i giovani non sono costretti ad andare via ma possono anche restare e tornare”: le idee dei candidati

24 Settembre 2021 | by Redazione Bn
La Tua BeneVento Futuro’: i giovani non sono costretti ad andare via ma possono anche restare e tornare”: le idee dei candidati
Politica
0

Sostenere i giovani intraprendenti che decidono di restare a Benevento: è il messaggio che la lista ‘La Tua BeneVento Futuro’ ha voluto lanciare ieri tramite un incontro con il prof. Carlo Mazzone e il Ceo di Geolumen, Domenico Ialeggio, cui ha preso parte anche il candidato sindaco di Alternativa per Benevento, Luigi Diego Perifano presso il Bar Fabbriche Riunite Torrone di Benevento. La forza trascinante dei giovani e il loro desiderio di costruirsi un futuro nella terra che ha dato loro i natali al centro dell’appuntamento che ha visto i candidati al Consiglio Comunale, il capolista Ettore Rossi, Simone Razzano e Alessio Armando Altieri dialogare con i convenuti e i tanti simpatizzanti del progetto per una città più coesa, solidale, innovativa e felice. “Con l’iniziativa di oggi abbiamo voluto affermare che i giovani non sono solo costretti a partire ma possono anche restare e in alcuni casi tornare. Benevento dal 2004 – quando vivevano in città 63.086 persone – al 2021 ha perso 5.308 abitanti, cioè l’8,4% della popolazione. I giovani sono spinti a lasciare la propria terra non solo per le minori opportunità rispetto ad altri contesti ma soprattutto per il fatto che qui non si sentono presi in considerazione. E’ allora importante promuovere i giovani intraprendenti attraverso politiche che consentano loro di mettere a frutto i propri talenti” ha spiegato il candidato Ettore Rossi.

Il candidato Simone Razzano ha sottolineato l’importanza per i giovani del servizio civile “come strumento generativo. Non dobbiamo partire dall’idea – ha poi aggiunto – che chi va via sbaglia ma il Comune deve esercitare una capacità di ascolto verso i giovani e impostare politiche nuove per favorire il ritorno di quanti sono andati a lavorare fuori”. L’altro candidato Alessio Altieri ha ricordato la necessità “di incidere sulla mentalità dei giovani, perché il lavoro deve costituire uno strumento per raggiungere la felicità. Oggi siamo nell’epoca delle opportunità e dobbiamo consentire a tutti di poterle cogliere”.

“I giovani beneventani – ha affermato con forza il candidato sindaco Luigi Diego Perifano – devono ritornare a respirare, tutte le persone devono essere libere di proporre, di intraprendere. Dobbiamo liberarci da una cappa oppressiva in cui tutto è intermediato dal potere pubblico. L’impegno che prendiamo è di generare lo spirito dell’autoimprenditorialità. Nel nostro programma c’è il ripristino in giunta della delega al lavoro”.

Infine gli interventi del Ceo di Geolumen Domenico Ialeggio, che ha raccontato la nascita della sua azienda tra tante difficoltà, e del prof. Carlo Mazzone, finalista del Global Techer Prize, che ha citato la storia di un’impresa, la “Farm Animal Trade”, nata sui banchi di scuola dell’Istituto Tecnico Industriale ‘Bosco Lucarelli’ di Benevento, ossia il primo marketplace in Italia per la compravendita di animali d’allevamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com