breaking news

Matera agli Atleti Special Olympics: “Stato sociale vero è quello che non dimentica nessuno”

Matera agli Atleti Special Olympics: “Stato sociale vero è quello che non dimentica nessuno”

3 Dicembre 2022 | by Enzo Colarusso
Matera agli Atleti Special Olympics: “Stato sociale vero è quello che non dimentica nessuno”
Politica
0
“Nessuno va lasciato indietro. Una società sana deve porre tra le sue priorità l’integrazione vera e concreta delle persone diversamente abili”.
Sono le parole del Senatore Domenico Matera intervenuto, nella mattinata di ieri, presso l’Aula Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati, nel contesto dell’incontro con gli Atleti Special Olympics.
In vista della “Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità” – momento che, come da calendario, cade ad ogni 3 Dicembre – gli Atleti Special Olympics hanno incontrato, infatti, Autorità e Parlamentari “per gettare insieme le basi di una trasformazione culturale che metta in luce capacità e talenti e non la disabilità”.
Special Olympics è un sodalizio internazionale, attivo dal 1968, che ha quale sua mission quella di favorire e promuovere l’integrazione delle persone con disabilità attraverso la pratica dello sport.  Mettendone in risalto non i limiti ma i talenti.
Ieri mattina, si diceva, gli atleti Special Olympics, a conclusione di una tre giorni di intense iniziative, hanno voluto relazionarsi con le Istituzioni sollecitando una attenzione che sia tenuta costante per 365 giorni all’anno e non solo nella canonica data celebrativa.
Al momento ha preso parte, come accennato, il Senatore di Fratelli d’Itlaia Domenico Matera con l’onorevole Chiara Colosimo ed il Presidente del Coni Gianni Malagò. Tutti attenti ad ascoltare le testimonianze degli atleti paraolimpici. “Lo Stato sociale vero è quello che non dimentica nessuno – ha esposto ancora Matera alla platea dell’Aula Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati – soprattutto attraverso l’inclusione che si realizza anche con la pratica sportiva. 
Lo Stato deve garantire più interventi nella scuola con aumento degli insegnanti di sostegno, sostegni concreti alle famiglie con disabili a carico, anche attraverso un aumento della deduzione dalle tasse per quelle famiglie che impiegano collaboratori e badanti per le persone non autosufficienti”.
 Il neoparlamentare, nel discorso tenuto, ha anche voluto ringraziare Special Olimpics nella sua dimensione nazionale per l’invito ricevuto ed il Direttore regionale della Campania Salvatore Taurino.
Una riflessione finale di Matera “Indagine Istat rivela, fotografando la situazione dell’anno scolastico 2021-2022, come solo un Istituto dell’Istruzione su tre sia accessibile ai ragazzi diversamente abili. Questa legislatura avrà, senza dubbio alcuno, la sensibilità di lavorare per migliorare in modo robusto questo dato e promuovere, anche rispetto a questo punto di vista, una vera integrazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *