breaking news

Durazzano, oggi con le qualifiche i primi “colpi” dell’Universiade 2019

Durazzano, oggi con le qualifiche i primi “colpi” dell’Universiade 2019

4 July 2019 | by Alberto Tranfa
Durazzano, oggi con le qualifiche i primi “colpi” dell’Universiade 2019
Altri sport
0

In occasione della XXX Universiade, le gare di Tiro al Volo si terranno nel comune di Durazzano presso il TAV Zaino, un’eccellenza che ospiterà le gare di questa particolare disciplina che ha dato tante soddisfazioni e tante medaglie all’Italia durante le Olimpiadi, e che è pronta ad accogliere tutti gli atleti ed i loro fans nel suo centro.

Nella giornata del 4 luglio, il progetto NEOFITAV (curato dalla FITAV, da ANPAM e CNCN) è stato protagonista con alcune iniziative che hanno come principale obiettivo quello di presentare la pratica del tiro a volo a tutti coloro che sono in qualche modo incuriositi da questo sport: illustrando i servizi fondamentali offerti che sono in grado di accompagnare passo dopo passo il futuro tiratore nell’apprendimento di questa emozionante disciplina; dal noleggio delle attrezzature alle lezioni con istruttori qualificati, alla possibilità di esercitarsi negli stessi campi da tiro dove si sono allenati i grandi campioni nazionali.

Tra gli atleti italiani in gara nella giornata hanno partecipato alla fase di qualifica per la specialità trap Fiammetta Rossi e Simone D’Ambrosio, giovani promesse del movimento tiravolistico italiano. Presente all’evento anche il Presidente della FITAV Luciano Rossi.

A fare da padrino all’evento è stato Giancarlo Tazza, famoso skeettista, classe 1988, con i colori delle Fiamme Oro, che ha raccontato la sua passione per il tiro a volo e l’esperienza che lo ha portato a vincere la medaglia d’oro alle Univerasiadi del 2011.

Sono orgoglioso di partecipare a questa giornata delle Universiadi per promuovere questa fantastica ed emozionante disciplina che pratico ormai da diciotto anni – ha dichiarato Giancarlo Tazza, medaglia d’oro alle Universiadi di Shenzhen nel 2011 e medaglia d’argento nella coppa del mondo 2018 di Tucson– nella speranza che eventi come quello di oggi aiutino il tiro a volo ad essere sempre più conosciuto e praticato, grazie anche al progetto NEOFITAV che incuriosisce ed avvicina i giovani a questo sport”.

“Sono particolarmente felice di essere qui oggi – ha dichiarato il presidente della FITAV Luciano Rossi- in quanto la nostra federazione ha combattuto strenuamente tre anni fa contro l’esclusione del tiro a volo dalle Universiadi di Taipei. Pertanto oggi è per noi motivo di grande soddisfazione potere ospitare a Napoli le Universiadi e le gare di tiro, ringrazio il CUSI e la FISU per questo risultato che è sia sportivo ma soprattutto culturale”.

“Siamo onorati di poter essere presenti oggi a Durazzano in questa prima giornata di gara delle Universiadi presso il TAV Zaino, una delle strutture di punta a livello nazionale del nostro progetto NEOFITAV – ha commentato Nicola Perrotti, Presidente CNCN – per dare la possibilità di far conoscere a trecentosessanta gradi la pratica del tiro a volo ai più giovani e in generale a chi vuole approcciare per la prima volta questo bellissimo sport. Infatti oltre il 60% degli accessi al nostro sito web sono giovani compresi tra i 18 e i 34 anni, in particolare il 46% (in pratica la metà’) sono donne.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *