breaking news

Avellino, Castaldo e il 4-4-2 per la salvezza

Avellino, Castaldo e il 4-4-2 per la salvezza

19 Marzo 2018 | by Redazione Labtv
Avellino, Castaldo e il 4-4-2 per la salvezza
Avellino Calcio
0

L’Avellino post Pescara riparte dalle parole di Novellino che segnano la strada per quello che sarà l’atteggiamento tattico negli ultimi due mesi di campionato. L’ennesima mossa per provare a cambiare il corso di una stagione finora deludente e nella quale la continuità è una parola tanto pronunciata, quanto poco realizzata. Fondamentale per il progetto del tecnico di Montemarano è il recupero completo di Gigi Castaldo, assente per oltre due mesi e autore di 45′ ad alta intensità nella gara contro i delfini. Sua la rete del pareggio momentaneo, suo, inoltre, lo spunto a fine gara sul quale i lupi hanno recreminato il calcio di rigore, non concesso ma che poteva cambiare l’analisi di una gara che Novellino ha giudicato positivamentale dal punto di vista caratteriale. Carattere e cambio di modulo, dunque, le chiavi della salvezza per i lupi che martedi pomeriggio si ritroveranno al “Partenio-Lombardi” per preparare la gara di domenica contro la Pro Vercelli. Il trainer irpino non potrà contare su Soufiane Bidaoui, uscito dopo appena 6′ per la lussazione alla spalla destra ridotta dallo staff medico ma che dovrà essere oggetto dei controlli di rito. Non sarà l’unica assenza perché mancherà all’appello anche Riccardo Marchizza, impegnato con la nazionale under 20 e che ritornerà alla base soltanto mercoledi prossimo, alla vigilia dell’impegno contro il Parma. Ritornerà a disposizione Molina dopo la giornata di squalifica e si punterà sui progressi di Leonardo Morosini. Da verificare le condizioni di Moretti.

Foto Fan Page Avellino Calcio 1912

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com