breaking news

Politica

Condividi

Congresso PD, spunta l'anticipo a febbraio


Dopo la riammissione della maggior parte delle tessere sospese, il Pd irpino vive una fase molto delicata. Nel mirino e' finito il commissario Michele Bordo, secondo la base colpevole di un atteggiamento ambiguo e contraddittorio sulla formazione e la certificazione dell'anagrafe degli iscritti. E da Roma, per cercare di spegnere le polemiche, spunta l'ipotesi di anticipare il congresso che non e' piu' scontato sia unitario


Loading...