breaking news

Montoro| Sfuggì ai Carabinieri con armi in auto, arrestato pregiudicato

Montoro| Sfuggì ai Carabinieri con armi in auto, arrestato pregiudicato

13 Ottobre 2016 | by Anna Liguori
Montoro| Sfuggì ai Carabinieri con armi in auto, arrestato pregiudicato
Cronaca
0

MONTORO – Nella nottata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno arrestato un pregiudicato di Montoro, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa su richiesta della Procura della Repubblica di Avellino per porto di arma clandestina. I fatti per il quale il 48enne è stato tratto in arresto risalgono allo scorso 28 giugno allorquando i Carabinieri della Stazione di Montoro Superiore, durante un posto di controllo nei pressi dell’uscita dal raccordo Avellino – Salerno, in lontananza notarono l’autovettura con alla guida l’uomo che, alla vista dei Carabinieri, fece un “testa-coda” immettendosi velocemente sul raccordo.

Dopo un breve in seguimento il pregiudicato fece incidente contro un pilone di cemento armato, scese dall’auto e scappò per le campagne,

All’esito di perquisizione, nell’auto del pregiudicato i militari hanno ritrovato:

–      una pistola modificata e perfettamente funzionante, con caricatore contenete diversi colpi calibro 6.35, pronta all’uso;

–      un “taser”, dispositivo altamente pericoloso di vietata vendita in Italia, capace di esplodere due elettrodi che colpendo la vittima la immobilizzano con una violenta scossa elettrica;

–      un machete lungo circa 50 cm, con lama affilatissima;

–      un localizzatore gps a calamita, strumento che permette di individuare in ogni istante l’esatta posizione di una persona o del veicolo dove viene installato;

–      un apparecchio elettrico artigianale, per intercettare segnali elettromagnetici ed emanare impulsi.

Grazie all’acume investigativo dei militari operanti, il fuggiasco è stato rintracciato nel cuore della notte a Mercato San Severino, a bordo di un’auto in compagnia di un’altra persona. In maniera repentina e determinata, i Carabinieri hanno bloccato quel veicolo. Nessuna forma di resistenza attuata dal pregiudicato che, reso edotto dei motivi di quell’operazione,è stato  fatto salire sulla Gazzella ed accompagnato in caserma.
Per lui si sono spalancate le porte della Casa Circondariale di Avellino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com