breaking news

Benevento| Mensa, Vincenzo Sguera attacca i “silenti” della maggioranza

Benevento| Mensa, Vincenzo Sguera attacca i “silenti” della maggioranza

2 Ottobre 2016 | by Enzo Colarusso
Benevento| Mensa, Vincenzo Sguera attacca i “silenti” della maggioranza
Politica
0

BENEVENTO- In ordine alle polemiche che si susseguono in merito alla dibattutissima questione dell’aggiudicazione della gara per il servizio di mensa scolastica interviene il consigliere Vincenzo Sguera del Nuovo Centrodestra. Vincenzo Sguera invita i consiglieri e gli esponenti della giunta “a porre fine alla moltitudine di sterili commenti ed a passare alle azioni concrete, anche per evitare di ingenerare ulteriori dubbi e perplessità nei già confusi concittadini”. Il dado è tratto e non resta che attendere che “la Quadrelle” avvii il servizio – sia pure provvisorio -, garantendo la migliore prestazione possibile sulla cui regolarità e qualità saremo tutti tenuti a vigilare e sperare che l’amministrazione affronti con maggiore attenzione la questione, allorquando si tratterà di gestire il passaggio del servizio dalla fase provvisoria a quella definitiva.

de nigris

Sguera cita il suo collega Gino De Nigris e si dice sorpreso del fatto che De Nigris sia rimasto “deluso dal contenuto degli interventi degli esponenti dell’opposizione sulla “questione mensa”, nell’ambito del consesso comunale” dovendo invece constatare “con stupore e meraviglia- che nessuno dei miei Colleghi ha ritenuto opportuno controbattere affidando al dott. De Nigris, invece, la illustrazione delle motivazioni che hanno condotto alla scelta delle modalità dell’affidamento dell’appalto, che non mi sembra rivesta i panni di giurista dell’amministrazione comunale”. La nota di Vincenzo Sguera coinvolge anche Sandra Sandrucci che dalle colonne del Vaglio si rivolge direttamente a De Nigris “che normalmente non si occupa di contenzioso giuridico, ma che, tuttavia, è stato indicato quale portavoce unico dell’amministrazione, anche su un punto  squisitamente tecnico e che, in quanto tale avrebbe dovuto essere approfondito ed illustrato dai numerosi Avvocati presenti nella maggioranza”. Ad avviso di Vincenzo Sguera questo è un dato preoccupante che pone alcuni interrogativi: “sarà forse che i Colleghi della maggioranza non sono liberi di esprimere anche tecnicamente le loro opinioni? Forsechè gli stessi, condividendo la nostra interpretazione (semplice lettura) delle norme giuridiche sulla questione non hanno potuto manifestare pubblicamente il loro dissenso?”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com